31 luglio 2017

Yamaha domina la 8 ore di Suzuka e Canepa è campione del mondo

print-icon
DF9

Alex Lowes alla 8 ore di Suzuka 2017 (foto: twitter.com/YAMAHA_Suzuka8H)

Terzo successo consecutivo nella prestigiosa 8 ore di Suzuka per la Yamaha grazie alla squadra ufficiale. Il nostro Niccolò Canepa vince il mondiale Fim endurance 2016/17

Il team Yamaha Factory con la YZF R1, seguita direttamente dalla casa madre, vince l'edizione del quarantennale dell'importantissima classica giapponese, davanti a quasi 130mila spettatori. È il terzo successo consecutivo nella 8 ore di Suzuka per la casa di Iwata che si è messa dietro tutti, in primis la padrona di casa Honda, con Lowes (record della pista!) e van der Mark (piloti ufficiali World Superbike) affiancati da Nakasuga, storico collaudatore della casa con esperienze in MotoGP e grandi vittorie nel campionato All Japan. In quattro decadi è solo la seconda volta che un team fa il tris: in precedenza era successo alla Honda Cabin dal 2000 al 2002 (con Valentino Rossi vincitore e Colin Edwards nel 2001).

Al secondo posto, nello stesso giro dei vincitori (216 quelli compiuti in gara) il team Green, la squadra ufficiale Kawasaki, che aveva in Leon Haslam (ex world SBK) la punta di diamante. Anche quest’anno il forte pilota inglese, in sella alla ZX-10RR, si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio. La grande sconfitta della quarantesima edizione dell'ultima prova del mondiale Fim EWC è stata la Honda, visto che i top team seguiti dalla HRC hanno chiuso al terzo e quarto posto. L'F.C.C. TSR è salito su podio con Aegerter (piloto di Moto2 nel motomondiale) e De Puniet (ex MotoGP), mentre il team Harc Pro, che schierava Jack Miller (unico pilota MotoGP 2017 in gara), ha concluso la corsa in quarta posizione.

L'undicesimo posto, portato a casa in sicurezza, ha permesso al team Yamaha GMT84, che corre l'intero EWC, di vincere il Mondiale (cinque prove di cui Suzuka è quella conclusiva, con ben 68 equipaggi al via, molti made in Japan). È un gran bel trionfo per il team privato francese che si è dimostrato più forte di due squadre top come il SERT della Suzuki e lo YART della Yamaha.

Mike di Meglio (ex MotoGP), David Checa (ottimo pilota endurance e fratello di Carlos campione del mondo SBK con Ducati) ed il nostro Niccolò Canepa sono stati grandi protagonisti nel corso dell'intera stagione. La conquista del titolo è un gran bel riconoscimento per il pilota genovese che, dopo essere arrivato anni fa in MotoGP con Ducati Pramac, è riuscito a costruirsi una solida e vincente carriera nel mondiale endurance, campionato che sta vivendo un deciso rilancio con l'organizzazione di Eurosport Events (il FIM EWC 2016/17 è stato trasmesso da Eurosport, canale 210/211 della piattaforma Sky).

I PIU' VISTI DI OGGI