Debutterà a Tokyo l'innovativo Honda Riding Assist-E

Motori
Honda_Riding_Assist_Tokyo_2017_2

Un interessante concept che oltre alla trazione elettrica vanta la particolarità dell'auto stabilità a bassa velocità e a moto ferma

Sarà presentata ufficialmente al prossimo Tokyo Motor Show, che aprirà il 28 ottobre, il concept Honda Riding Assist-E. Riprende l'originale prototipo che sempre Honda ha mostrato quest'anno al CES di Las Vegas e con il quale ha vinto tre premi legati all'innovazione. Se in quel caso si è trattato di mostrare la soluzione tecnologica su una particolare Honda CN750, questa volta si tratta di una moto totalmente inedita.

L'estetica del Riding Assist-E introduce linee nuove in casa Honda così come si conviene a un concept e spicca la scelta della motorizzazione elettrica. Tuttavia la peculiarità di questa moto è la stabilità assistita. Nel senso che a velocità inferiori ai 5 km/h la moto è in grado di restare in equilibrio senza l'intervento del pilota e lo stesso vale anche quando ci si ferma al semaforo.

Merito dell'esclusivo sistema di sterzo steer-by-wire integrato da servomotori elettrici che controbilanciano gli spostamenti sull'asse verticale del veicolo. Questa tecnologia è stata sviluppata durante la ricerca sul robot umanoide Asimo sul quale Honda lavora ormai da alcuni anni.

L'assistenza proposta dal nuovo concept apre ad altre possibilità più influenti e importanti nella guida, come ad esempio la frenata automatica di emergenza. Oltre a offrire un veicolo a emissioni zero, l'obiettivo Honda resta quello di incrementare praticità e sicurezza senza intaccare il piacere di guida.

Powered by moto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche