15 ottobre 2017

WTCC 2017, Cina: Guerrieri vince la Opening Race. La Main sospesa per pioggia

print-icon
E._

Esteban Guerrieri durante il GP di CIna WTCC 2017 (foto: www.fiawtcc.it)

Esteban Guerrieri – su Chevrolet Cruze - si è aggiudicato la Opening Race a Ningbo. La Main Race è stata sospesa dopo tre giri e mezzo a causa delle fortissime precipitazioni abbattutesi sul circuito: a vincere a tavolino è stato Néstor Girolami

Il weekend di gara del WTCC in Cina è stato fortemente condizionato dalla pioggia. Se la Opening Race, la prima delle due corse in programma, è stata vinta da Esteban Guerrieri, autore di una splendida prestazione sulla Chevrolet Cruze della Campos Racing, la Main Race è stata sospesa dopo soli tre giri e mezzo per via delle abbondanti precipitazioni. Ma andiamo con ordine.

A causa del maltempo, i piloti in lizza hanno preso il via della Opening Race dietro alla Safety Car. La bandiera verde è arrivata dopo tre giri, e alla ripartenza Ehrlacher, scattato dalla pole, è riuscito a mantenere la testa della corsa. Alle sue spalle, John Filippi è stato subito tallonato da un arrembante Catsburg. Molti alfieri hanno accusato problemi di aquaplaning: tra questi Guerrieri, finito lungo durante la quinta tornata.

Più indietro, Rob Huff, una volta superato Tarquini, chiamato a sostituire l’infortunato Tiago Monteiro, è stato protagonista di un contatto con il connazionale Tom Chilton. Entrambi i piloti sono stati costretti al ritiro, e la Safety Car ha fatto il suo ritorno in pista. Guerrieri, riuscito a sopravanzare sia Catsburg che Filippi prima dell’incidente tra Huff e Chilton, ha sferrato l’attacco decisivo su Ehrlacher alla ripartenza.

Guerrieri ha tagliato il traguardo per primo, davanti ad Ehrlacher, su LADA Vesta, e Catsburg, su Volvo S60 Polestar. Seguono Norbert Michelisz, sulla Honda Civic del team ufficiale, e il nostro Gabriele Tarquini. Sesto posto per John Filippi, al volante della Citroen C-Elysée della Sébastien Loeb Racing, davanti a Kevin Gleason, su LADA Vesta; Daniel Nagy, sulla Honda Civic della Zengo Motorsport; e Ryo Michigami, in forza alla Honda.

La Main Race, invece, è stata interrotta anzitempo per via della pioggia, ulteriormente intensificatasi rispetto alla Opening Race. I piloti hanno percorso tre giri e mezzo alle spalle della Safety Car prima che la direzione di gara decidesse di interrompere la corsa. Visto il peggioramento del meteo previsto e l’avvicinarsi dell’imbrunire, la Main Race è stata sospesa definitivamente e Néstor Girolami, scattato dalla pole, ha vinto a tavolino.

Questa decisione attutisce i danni del leader del mondiale, Tiago Monteiro. Il portoghese della Honda, ricordiamo, è stato costretto a saltare il weekend di gara in Cina per i postumi del grave incidente che lo ha visto protagonista il mese scorso durante dei test. Vista l'assegnazione della metà dei punti nella Main Race, Monteiro perde sì la leadership della classifica, ma è staccato solamente di mezzo punto da Thed Bjork.

Powered by automoto.it

I PIU' VISTI DI OGGI