24 ottobre 2017

Mercedes G 65 AMG Final Edition, tra SUV e supercar

print-icon
PAN

Sono stati creati 65 esemplari per la serie conclusiva di un’auto che ha fatto la storia. Più di 300.000 euro e 630 CV. Vediamo insieme le caratteristiche di questa serie speciale

Tanto apprezzata dai rapper e dagli sceicchi, la Mercedes Classe G 65  AMG, lanciata cinque anni fa, è arrivata al capolinea e lo fa celebrando con una Final Edition di soli 65 esemplari. Nonostante un motore da 12 cilindri montato su un’auto da fuori strada possa sembrare un ossimoro, il fuoristrada più veloce del mondo ha riscosso un gran successo tra coloro i quali fanno del lusso e dell’ostentazione il proprio stile di vita.

La Classe G 65 AMG Final Edition è dotata di propulsore biturbo da 6 litri in grado di sprigionare la bellezza di 630 CV ed una coppia massima di 1.000 Nm che la portano da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi, mentre la velocità massima, solo perché è limitata elettronicamente per ragioni aerodinamiche e distribuzione dei pesi, si ferma a 230 km/h.

Le particolarità che offre la G65 Final Edition partono da davanti, dove il propulsore è protetto da un coperchio in alluminio e fibra di carbonio. I cerchi da 21” sono colorati in bronzo come altri dettagli della carrozzeria e degli interni la distinguono dalle G 65 standard, mentre per l'abitacolo sono stati adottati inserti in fibra di carbonio ed in pelle nappa.

Il prezzo? Se volete accaparrarvi una delle sontuose 65 Final Edition, dovrete sborsare la bellezza di 310.233 euro.

Powered by automoto.it

I PIU' VISTI DI OGGI