Troy Bayliss, clamoroso ritorno: correrà in ASBK

Motori
GettyImages-83533712

Il tre volte campione del mondo Superbike torna in pista nel campionato australiano ASBK con la Ducati Panigale 1299 del suo team

Per Bayliss sarà la prima vera sfida dopo 10 anni, se tralasciamo le due presenze nel mondiale SBK del 2015 in occasione dei round di Australia e Thailandia. Troy gareggerà con il suo stesso team Desmosport, in sella alla Ducati Panigale, nel campionato nazionale australiano (ASBK). La decisione del 48enne originario di Taree è arrivata dopo l’infortunio che ha colpito Callum Spriggs, pilota della sua squadra: “In un primo momento ho pensato che fosse un errore rientrare, pensavo di dare fiducia ad un altro giovane. Poi ci ho ripensato: perché no? Da qualche tempo ho ripreso ad  allenarmi con costanza, soprattutto con moto di 300 di cilindrata. Devo ancora lavorare molto sul piano della forma fisica, ma sarò pronto per l’inizio della stagione, l’obiettivo è conquistare il titolo australiano che non ho mai festeggiato.”

La storia

Troy Bayliss nel suo palmarès vanta tre mondiali conquistati con la Ducati in Superbike nel 2001, 2006 e 2008, anno del suo ritiro ufficiale dalle corse.

Per il pilota australiano il rientro è da vedersi come un ritorno al passato, precisamente alle edizioni del 1996/97 del campionato nazionale australiano a cui aveva partecipato prima con la Kawasaki, poi con la Suzuki senza mai  arrivare al titolo.

Le soddisfazioni in carriera sono arrivate dal 1999 con il primo successo nel British Superbike in sella alla Ducati. Da quel momento in poi l’australiano ha dato vita ad una serie di successi, ben 52 in 159 gare, una arrivata anche da wildcard nell’ultima tappa della MotoGP, a Valencia, nel 2006.

Ora Bayliss ha la possibilità' di provare a vincere quel campionato che ha sempre voluto conquistare, dove si è fatto le ossa ma non è mai riuscito a conquistare la tabella n1.

Inizio “in famiglia” e una coincidenza

La nuova era ASBK di Bayliss prenderà il via il 24-25 Febbraio a Phillip Island, dove a fine gennaio si svolgeranno anche i test di inizio stagione. Nello stesso circuito ci sarà anche il figlio Oli, che corre già da un anno nella Supersport 300, un motivo in più per ricominciare.

In pista tornerà anche Michel Fabrizio, compagno proprio del campione australiano nel 2008 con la Ducati ufficiale in SBK. Il pilota di Frascati rientra a 33 anni nel CIV Supersport dopo uno stop di 3 stagioni, con moto e team ancora da decidere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche