Audi R8, la produzione terminerà nel 2020

Motori
Audi_r8_giusta

Nuovi piani per la super sportiva dei quattro anelli che non arriverà oltre la fine di questa decade

I piani a Ingolstadt sono chiari; a seguito di numeri non convincenti in termini di vendite la Audi R8, uno degli ultimi baluardi tra le supercar a motore aspirato, vedrà come termine della produzione il 2020.

Con lei muoiono i progetti per la versione elettrica E-Tron e Scorpion, la presunta hypercar con motore composto da 4 1.2L Ducati, per raggiungere i 1000CV. 

Prossimamente invece arriveranno i rimpiazzi di S/RS6 e S/RS7 e S8, che verosimilmente dovrebbero mantenere i propulsori 4.0L V8. Niente ibrido invece per il V6 2.9L biturbo di RS4 e RS5. Al top poi troveremo la RS Q7 con lo stesso V8 da 650 CV della Urus.

Powered by automoto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche