Incidente Hayden, condannato l'automobilista che ha provocato la morte dello statunitense

Motori
hayden_getty

La sentenza è stata pronunciata dal Gup di Rimini: un anno di reclusione con pena sospesa per il 31enne di Morciano, che alla guida della sua auto travolse il pilota statunitense il 17 maggio 2017. Nicky morì dopo cinque giorni di coma

A MISANO UN GIARDINO PER HAYDEN

HAYDEN, LA FAMIGLIA CHIEDE UN RISARCIMENTO

Un anno di reclusione, con pena sospesa: è la condanna, pronunciata in sede di rito abbreviato, nei confronti di un 31enne di Morciano, che alla guida della sua auto travolse il 17 maggio 2017, Nicky Hayden il pilota statunitense della Superbike morto dopo cinque giorni di coma all'ospedale Bufalini di Cesena. La sentenza è stata pronunciata questa mattina dal gup - giudice per l'udienza preliminare - di Rimini. Hayden fu investito a Misano Adriatico, nel Riminese, mentre era in bicicletta. Ci sarà una causa civile, invece, sulla richiesta di risarcimento pari a 6 milioni di euro avanzata dalla famiglia del pilota scomparso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche