Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 maggio 2019

Indy 500: Alonso non supera le qualifiche, è fuori

print-icon
alo

Clamoroso a Indianapolis: all'ultima chance disponibile per conquistare un posto in griglia di partenza, Fernando Alonso viene beffato dall'ultimo pilota sceso in pista

Game over: Fernando Alonso non parteciperà alla 103esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis al via il 26 maggio, la sua avventura alla Indy 500 quest'anno è terminata in anticipo. Weekend in salita da subito per il pilota spagnolo, che aveva chiuso la giornata di sabato al 33esimo posto con la sua McLaren-Chevrolet: solo i primi 30 guadagnavano l'accesso diretto alla griglia.

In sei, però, potevano ancora giocarsi l'ultima carta: c'erano ancora tre posti disponibili. Alonso doveva vedersela con James Hinchcliffe, Kyle Kaiser, Sager Karam, Max Chilton e Patricio O'Ward. Ma, invece della riscossa dello spagnolo, a questo punto si è consumato il 'dramma' finale: l'ultimo pilota sceso in pista, Kaiser, ha spinto Alonso al quarto posto.

Per altri 6 piloti c'era ancora un'occasione: dovevano giocarsi gli ultimi tre posti disponibili domenica. Alonso, però, ha fallito anche questa chance: a spingerlo al quarto posto è stato l'ultimo pilota sceso in pista, Kyle Kaiser, più veloce di lui in tutti i 4 passaggi.
Per altri 6 piloti c'era ancora un'occasione: dovevano giocarsi gli ultimi tre posti disponibili domenica. Alonso, però, ha fallito anche questa chance: a spingerlo al quarto posto è stato l'ultimo pilota sceso in pista, Kyle Kaiser, più veloce di lui in tutti i 4 passaggi.
Per altri 6 piloti c'era ancora un'occasione: dovevano giocarsi gli ultimi tre posti disponibili domenica. Alonso, però, ha fallito anche questa chance: a spingerlo al quarto posto è stato l'ultimo pilota sceso in pista, Kyle Kaiser, più veloce di lui in tutti i 4 passaggi.

Marca: Alonso può ancora sperare

Stando a quanto scrive Marca, però, c'è ancora la possibilità di vedere Alonso al via il 26 maggio, grazie a una speciale opzione prevista dal regolamento. Il posto in griglia di partenza alla Indy 500 "appartiene" alla macchina, e un team escluso dalla tabella dei tempi può quindi "comprarlo" trovando l'accordo con un team entrato di diritto tra i primi 33. In tal caso, la macchina scatterebbe dall'ultimo posto. E' un'eventualità rara, ma i precedenti ci sono, e questo basta per mantenere vive le speranze di Alonso e dei suoi tifosi...

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi