Motorsport, il ventunesimo episodio in onda su Sky Sport Arena

Motori

In onda sui canali Sky l'appuntamento settimanale con il magazine Motorsport, con approfondimenti dal mondo dei motori. Da giovedì 15 agosto su Sky Sport Arena

LO SPECIALE MOTORI

FORMULA 1

Nella F1 di oggi ogni minimo particolare di una monoposto è pensato per ottimizzare le sue performance. Non fanno eccezione i carburanti utilizzati che negli ultimi anni hanno subito un evoluzione davvero estrema. Fino al 2018,  alcuni team, Mercedes in testa, avevano trovato un modo per vitaminizzare i propri carburanti bruciando anche olio in camera di combustione ma oggi questo è vietato dal regolamento. I produttori di carburanti partner dei vari team però non sono certo stati con le mani in mano ed infatti pare che nell’ultimo GP di Ungheria Hamilton sia stato aiutato nella sua rimonta dal fatto che la sua Mercedes utilizzasse un nuovo carburante per vitaminizzare la power unit del team tedesco. Il contributo della nuova benzina sarebbe stato di ben 18 cavalli, un miglioramento ottenuto solo con grazie a ricerche chimiche e senza richiedere interventi sulla meccanica del motore.

FORMULA E

La quinta stagione del Campionato del Mondo di Formula E si è chiusa a New York con la vittoria di Jean Eric Vergne ed ora è arrivato il momento di fare un bilancio su questa stagione della serie full electric. Quella 2018-2019 che ha visto il debutto delle monoposto di nuova generazione è stata di certo la certamente più bella, avvincente, equilibrata e ricca di colpi di scena della sua giovane storia, ma di certo non sono mancate le cose da migliorare per il futuro. L’idea di portare l’automobilismo verso la gente, correndo nel centro delle grandi città con auto ecologiche ad emissioni zero resta senz’altro valida e la scelta delle metropoli teatro del campionato  appare di sicuro “impatto” ma restano le perplessità per alcuni tracciati troppo stretti e angusti per regalare un bello spettacolo.

HARD ENDURO

Dopo due mesi e cinque gare gia archiviate in questo 2019, il World Enduro Super Series 2019 è ripartito con una “Classica”, la Romaniacs giunta alla sedicesima Edizione. Sin dalla prima edizione, 2004, lo scenario agonistico e spettacolare gara romena è stato originale e di prim’ordine. Non deve sorprendere, quindi, che l’Evento abbia ottenuto sin dagli albori un successo gigantesco, e tanto meno deve meravigliare che il WESS l’abbia voluta nel proprio circuito di super Gare. Un impegno massacrante che dopo il prologo, prevede infatti, otto ore di Moto al giorno, per quattro giorni, l’ultimo davvero infernale. Oltre 450 iscritti in quattro classi, Gold, Silver, Bronze, Iron. A vincerla quest’anno è stato Manuel Lettenbichler.

I più letti