Motorsport, il ventitreesimo episodio in onda su Sky Sport Arena

Motori

In onda sui canali Sky l'appuntamento settimanale con il magazine Motorsport, con approfondimenti dal mondo dei motori. Da giovedì 29 agosto su Sky Sport Arena

LO SPECIALE MOTORI

FORMULA 1

Con l’avvento dell’era turbo ibrida in F1 nel 2014, al posto della parola motore si è cominciato ad utilizzare il termine Power Unit. Le descrizioni tecniche di questi propulsori sono spesso abbastanza limitate e uno dei problemi legati alla complessità di questi nuovi motori turbo ibridi è la mancanza di informazioni dettagliate. Non tutti infatti hanno ben chiaro quali siano le componenti delle Power Unit e molto spesso ci sono parti che vengono confuse tra loro come Mgu-K e Mgu-H. Per fare chiarezza su come funziona una moderna power unit e sulla sua evoluzione ci rivolgiamo agli esperti del team Mercedes.

RALLY RAID

Andiamo alla scoperta della Dakar 2020 che si svolgerà in Arabia Saudita. I protagonisti a due e quattro ruote della massacrante maratona celebre in tutto il mondo ci parlano di un cambiamento epocale che dopo 11 edizioni in Sud America, vedrà per la prima volta la Dakar avere come teatro gli scenari desertici del medio oriente. La Dakar originale si è disputata in Africa dal 1979 al 2008, per poi spostarsi in Sud America dal 2009 al 2019 mentre dal prossimo anno si trasferirà dunque in un paese ricco di risorse economiche e dagli scenari  affascinanti.

CAMPIONATO ITALIANO RALLY

Il campionato italiano rally riprende il via dopo la pausa estiva col 55° Rally del Friuli Venezia Giulia terz’ultimo appuntamento del tricolore che sicuramente avrà una grande importanza nella lotta al titolo. Sono in molti a pensare che questa possa essere la gara della svolta per la conquista del Campionato Italiano visto che dopo ci saranno soltanto altri due appuntamenti, il Rally Due Valli di Verona su asfalto e il Tuscan Rewind a Montalcino, su terra. Alla gara in programma in questo fine settimana con partenza confermata da Città Fiera di Martignacco sono ovviamente presenti tutti i big in lizza per il titolo: da Giandomenico Basso, vincitore nell ultimo rally di Roma e leader del campionato con la skoda fabia al romagnolo Simone Campedelli secondo in graduatoria con la Ford fiesta al terzo nella classifica tricolore ovvero Luca Rossetti che, essendo friulano, giocherà in casa con la Citroen C3 ufficiale. Saranno loro 3 a giocarsi il titolo italiano nei prossimi rally ed anche se Basso sembra poter contare su un buon vantaggio il risultato finale di questo 2019 ad oggi appare tutt’altro che scontato.

I più letti