GP Aragon a tutta Spagna in Moto2 e Moto3. 4 i successi azzurri

Moto2-Moto3

Michele Merlino

©Motorsport.com

Il Gp di Aragon è da sempre terra di conquista per i piloti spagnoli che hanno vinto 14 delle 24 gare disputate. Le vittorie dei piloti italiani, sempre tra Moto2 e Moto3, sono quattro e quasi sempre "storici". Il GP di Aragon è in diretta domenica 18 settembre alle 14 su Sky Sport MotoGP e in streaming su NOW

MOTOGP, LA GARA DI ARAGON LIVE

Difficile trovare qualcuno che non sia spagnolo nell’albo d’oro di Aragon. Sommando sia Moto2 che Moto3, le vittorie dei padroni di casa qui sono ben 14 su 24, tanto che si fa prima a contare “gli altri”. Su tutti spicca sicuramente Sam Lowes, l’unico in grado di vincere tre volte qui, sia considerando la Moto2 che la Moto3. Certo, i suoi successi sono arrivati tutti nella categoria di mezzo e non nella "lightweight", ma la sua non è un’anomalia, quanto piuttosto una regola. Dopo 24 gare corse qui non abbiamo ancora nessun pilota che si sia imposto sia in Moto2 che in Moto3.

Quattro le vittorie degli azzurri

leggi anche

MotoGP ad Aragon: il 18 settembre la gara su Sky

Ma torniamo al palmares per nazioni: i nostri colori contano 4 successi, in Moto2 con Iannone (2010) e Morbidelli (2017) e in Moto3 con Fenati (2014) e Foggia (2021). Alla Gran Bretagna di Lowes e all’Italia si uniscono il Sudafrica (2 successi di Brad Binder in Moto2) ed il Portogallo (Oliveira in Moto3 nel 2015). Alcune delle nostre vittorie sono delle piccole pietre miliari: quella di Iannone è stata la prima gara di Moto2 disputata ad Aragon, mentre quella di Foggia dell’anno scorso ha messo fine ad una sequenza, record per questo circuito, di 6 vittorie spagnole, iniziata 5 anni prima. La graduatoria dei podi è simile: la Spagna comanda con 30, seguita dall’Italia con 20. Due colossi, tanto che la terza nazione per podi, sempre contando sia la Moto2 che la Moto3, è la Gran Bretagna a 6. Italia-Spagna quindi, ripartendo proprio dal nostro successo di Foggia in Moto3 e da quello di Raul Fernandez in Moto2.