Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
21 agosto 2018

Ajax, l'ex calciatore Appie Nouri esce dal coma dopo un anno

print-icon

Splendida notizia arrivata dall'Olanda: il 21enne centrocampista dell'Ajax si è risvegliato dal coma lo scorso 5 agosto dopo oltre un anno. Ad annunciarlo il fratello Abderrahim che ha spiegato come Nouri abbia comunicato con la famiglia attraverso alcuni gesti della testa e degli occhi. In Serie A portano la '34' in suo onore Kluivert, Younes e Diks

KLUIVERT, GOL IN CHAMPIONS E DEDICA A NOURI

IL MALORE IN CAMPO DI NOURI

DANNI CEREBRALI PERMANENTI PER IL TALENTO DELL'AJAX

Splendida notizia giunta dall’Olanda: Abdelhak "Appie" Nouri si è svegliato dal coma dopo oltre un anno lo scorso 5 agosto ed è riuscito a comunicare con la famiglia attraverso piccoli gesti della testa, degli occhi e delle sopracciglia. Lo ha annunciato il fratello del centrocampista 21enne dell’Ajax, crollato a terra a causa di un’aritmia cardiaca al minuto 72 dell’amichevole tra gli olandesi e il Werder Brema disputata l’8 luglio del 2017. Immediatamente soccorso per una decina di minuti con un defibrillatore e trasportato in elicottero all’ospedale di Innsbruck, Nouri era stato sottoposto a terapia intensiva e successivamente condotto ad Amsterdam. Svegliato quattro giorni più tardi dal coma farmacologico, la diagnosi del giocatore riportava danni cerebrali gravi e permanenti.

La famiglia del classe 1997 di origine marocchina aveva deciso di citare in giudizio il club d’appartenenza, l’Ajax, che aveva ammesso l’inadeguatezza dei soccorsi prendendosi tutte le responsabilità del caso. A distanza di 13 mesi, intervallo dove l'aggiornamento precedente riguardava il fatto che "Appie" riuscisse a respirare da solo, la notizia rende felici tutti coloro che si erano stretti attorno allo sfortunato centrocampista olandese a partire dal fratello Abderrahim, che ha raccontato: "Il suo stato neurologico è migliore rispetto a qualche mese fa. Ancora non si muove, è quasi totalmente immobile. Riesce solo a muovere la testa e a volte gli infermieri lo alzano dal letto e lo spostano su una sedia a rotelle. Per il momento comunica quindi con piccoli gesti".

Il '34' di Nouri in Serie A

Centrocampista dall’ottima tecnica ma dalla sfortunata parabola, Nouri è cresciuto nel florido vivaio dell’Ajax come altri giocatori di scena nel campionato italiano. Non è un caso, infatti, che altri due ex lanceri portino sulle spalle il numero 34 indossato da "Appie" fino al drammatico 8 luglio 2017. All’elenco degli amici si iscrivono il romanista Justin Kluivert, subito protagonista all’esordio in Serie A, ex compagno di Abdelhak come il napoletano Amin Younes. Non era suo compagno l'ex Vitesse e Feyenoord Kevin Diks, terzino della Fiorentina che ha comunque scelto di omaggiarlo al battesimo in Italia vestendo la sua maglia.

Kluivert sceglie il 34 per lo sfortunato amico Nouri

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi