Coppa del Re, finale a porte aperte: c'è l'ok della Federazione spagnola

Liga

Athletic Bilbao e Real Sociedad, finalisti dell'edizione 2019-2020, hanno espresso in un comunicato congiunto la volontà di disputare la gara alla presenza dei propri sostenitori in data da destinarsi. Immediata la risposta della RFEF che si è dichiarata favorevole alla proposta

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Il calcio comincia a muovere i primi passi verso la normalità. In diverse zone d'Europa sono infatti ripresi i primi allenamenti individuali o in piccoli gruppi, nella speranza di tornare al più presto a disputare partite ufficiali. Una delle più importanti in programma nel calendario spagnolo è sicuramente la finale di Coppa del Re tra Athletic Bilbao e Real Sociedad. La gara, inizialmente prevista per il 18 aprile allo Stadio La Cartuja di Siviglia, è stata ovviamente rinviata a data da destinarsi a causa della pandemia da Covid-19 che ha colpito la penisola iberica, come il resto del mondo. I due club, che avrebbero dovuto dar vita al derby basco nell'atto finale della coppa nazionale spagnola, hanno rivolto nella giornata di oggi un appello alla Federazione, chiedendo che la gara possa essere disputata a porte aperte. Allo stesso tempo, la richiesta prevede che il calendario venga modificato affinchè la finale possa essere considerata come gara ufficiale e quindi valida per l'assegnazione del titolo. Immediata la risposta della Federazione spagnola che ha comunicato la propria condivisione per l'iniziativa dei due club. Secondo quanto riportato da Marca, i due club avrebbero deciso di rinunciare all'eventuale posto in Europa League che spetterebbe di diritto alla vincitrice del trofeo, pur di poter disputare la gara alla presenza dei propri tifosi. Nel caso in cui, infatti, la finale verrà giocata oltre i termini imposti dalla Uefa, la terza squadra spagnola a qualificarsi per l'Europa League sarà la settima classificata della Liga.

Il comunicato di Athletic Bilbao e Real Sociedad

"I presidenti di Athletic Club e Real Sociedad, club finalisti della Copa del Rey per la stagione 2019-2020, dopo aver incontrato il presidente della Federcalcio, hanno convenuto di richiedere che la finale della Coppa possa essere disputata con il pubblico e ufficialmente, a porte aperte, in una data futura da stabilire di comune accordo tra le tre parti. Il desiderio e la volontà di entrambi i club sono sempre stati, prima e ora, quelli di giocare la finale con la presenza dei tifosi. È quello che vorremmo di più. Una finale di Coppa con i nostri fan sugli spalti. Allo stesso tempo, Athletic Club e Real Sociedad vogliono che la RFEF (Federcalcio spagnola) garantisca che la finale di Coppa si giocherà come una competizione ufficiale e sarà considerata un titolo ufficiale. Per fare questo, i club hanno richiesto al Segretario Generale della RFEF che la Commissione delegata dell’Assemblea Generale, la cui prossima riunione si terrà venerdì 8 maggio 2020, prenda accordi per modificare il calendario, consentendo che la finale di Coppa possa essere disputata come titolo ufficiale con il supporto e il calore dei fan di entrambe le squadre. Con questa decisione, Athletic Club e Real Sociedad vogliono mettere in evidenza uno degli eventi sportivi più prestigiosi e tradizionali del calcio mondiale, unico in questa edizione e farlo insieme ai suoi sostenitori, la vera essenza e la ragione di questo meraviglioso sport".

La risposta della Federazione spagnola

"La RFEF condivide pienamente il desiderio di Athletic Club e Real Sociedad di giocare la finale della Copa del Rey quando circostanze sanitarie e sportive consentiranno alla finale di essere aperta al pubblico e con la presenza dei sostenitori di entrambi e tutti coloro i quali vorranno partecipare. La Casa Reale e il Trofeo con le radici e la tradizione più grandi nel calcio spagnolo meritano una finale con un pubblico. Per questo, la RFEF ringrazia la decisione e la richiesta congiunta di entrambi i club e articolerà i meccanismi regolatori necessari affinché la finale della Copa del Rey si svolga come una competizione ufficiale al momento opportuno durante l'anno 2020 o 2021 e sempre prima dello svolgimento della finale della stagione 2020/2021. La RFEF stabilirà, in comune accordo con la Real Sociedad e l'Athletic Club, la data più conveniente per la finale, che sarà la grande celebrazione del calcio spagnolo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche