Lo Special One ha interrotto il rapporto con il Manchester United a circa metà della terza stagione. È il risultato di mesi difficili e pieni di malumori, iniziati con alcune crepe dirigenziali per via di un mercato non ritenuto all'altezza e poi proseguito con la rottura all'interno dello spogliatoio, dove molti giocatori li hanno voltato le spalle. Le ripetute discussioni con Pogba hanno contribuito a incrinarne la reputazione agli occhi della società e dei tifosi, fino all'esonero culminato dopo il ko contro il Liverpool. La crisi del terzo anno, però, non è una novità per il portoghese: aveva, infatti, vissuto le stesse identiche difficoltà sia al Chelsea che al Real Madrid

MANCHESTER UNITED, ESONERATO MOURINHO

POGBA, IL GIALLO DEL POST