Inter-Torino, Conte: "Paghiamo errori individuali, ma la strada è giusta"

Serie A

L’allenatore dell’Inter ha presentato la sfida col Torino: "Mi auguro di avere Lukaku a disposizione, ha avuto un problemino. Siamo sulla strada giusta ma veniamo puniti al primo errore, i granata sono migliori di ciò che dice la classifica. Vecino è di nuovo indisponibile"

INTER-TORINO LIVE

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI

Delusa e con qualche acciacco: così l’Inter arriva alla sfida col Torino, dopo esser stata fermata sul pari dal Verona nel finale nello scorso turno. Antonio Conte, nell’intervista rilasciata ai canali ufficiali del club, ha espresso un giudizio positivo della sfida del Bentegodi: "Ho detto chiaramente ai ragazzi che ero soddisfatto della prestazione, di continuare a fare quello che stiamo facendo, ovviamente cercando di limitare degli errori. In questo ultimo periodo appena c’è un piccolo errore veniamo puniti ma per me la strada è quella giusta, quella del gioco, del giocare a ritmi alti, di pressare, di portare tanti uomini nella fase offensiva". Guardando avanti, invece, l’allenatore ha parlato così del Torino: "La qualità della rosa è sicuramente superiore alla classifica che ha in questo momento. Erano partiti con altri obiettivi quest’anno. È una buonissima squadra, si stanno ritrovando e vorranno venire a San Siro per fare la prestazione e ottenere punti, noi dalla nostra parte vogliamo vincere la partita".

Conte: "Infortunio Lukaku? Niente di preoccupante"

vedi anche

Esposito resta all'Inter, in settimana il rinnovo

Conte ha parlato della condizione di alcuni suoi giocatori: "Lukaku ha avuto questo problemino, ieri ancora non stava benissimo, oggi sta meglio, mi auguro di averlo a disposizione. Sappiamo l’importanza di Romelu, non è niente di preoccupante ma al tempo stesso è giusto fare delle valutazioni e non prendere rischi perché perdere un giocatore in questo periodo significa perderlo per la fine del campionato. Barella sta migliorando, speriamo di averlo quanto prima, magari per la partita contro la Roma. Poi c’è Sensi, anche lui sta recuperando da un infortunio, e Vecino che è tornato nella lista degli indisponibili. Moses sta bene, scalpita, ha recuperato, anche lì con il giocatore e lo staff medico bisognerà fare le giuste valutazioni".

La probabile formazione: ballottaggio Candreva-D'Ambrosio

approfondimento

Brozovic, patente ritirata. Linea dura dell'Inter

Se la situazione in difesa pare assodata, con Skriniar, De Vrij e Bastoni a protezione di Handanovic, resta aperto un ballottaggio sulla fascia destra: D'Ambrosio contende una maglia da titolare con Candreva. In mezzo al campo vedremo Brozovic e Gagliardini (Vecino è infortunato), mentre a sinistra Young favorito su Biraghi. Eriksen deve vincere la concorrenza di Borja Valero per il ruolo di trequartista alle spalle di Lautaro e Sanchez.

INTER (3-4-1-2) Probabile formazione: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva,  Brozovic, Gagliardini, Young; Eriksen; Lautaro, Sanchez.

Inter, tanti marcatori diversi

vedi anche

L'Inter inaugura la nuova Club House. FOTO

Gli ultimi 9 gol segnati in Serie A dall’Inter sono stati realizzati da 9 diversi giocatori: "È sempre stato così, quest’anno sta avvenendo in maniera ancora più frequente perché abbiamo incrementato l’attacco all’area avversaria con più elementi per rendere ancora più imprevedibile la manovra offensiva. Secondo me siamo sulla buona strada, stiamo facendo delle buone cose, poi è inevitabile che vincere la partita al posto di pareggiarla può spostare i giudizi da positivi a meno positivi".

SERIE A: SCELTI PER TE