Calciomercato, Politano apre al Napoli: per l'Inter rispunta l'ipotesi Llorente

Calciomercato
©LaPresse

Giuntoli ha un'intesa di massima, ma non totale, con l'Inter. L'offerta del club di De Laurentiis soddisfa maggiormente le richieste nerazzurre rispetto a quella della Roma: trasferimento a titolo definitivo o prestito con obbligo di riscatto senza condizioni legate alle presenze. Anche il giocatore ha dato la sua apertura alla destinazione azzurra: la trattativa da circa 25 milioni potrebbe essere agevolata anche dall'inserimento di Llorente come contropartita. Lo spagnolo arriverebbe da Conte in prestito secco e di fatto chiuderebbe le porte a Giroud

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE LIVE

Sorpasso del Napoli sulla Roma nella corsa a Matteo Politano. Il club azzurro ha raggiunto un'intesa di massima, ma non totale, con l'Inter per l'acquisto a titolo definitivo o un prestito con obbligo di riscatto del giocatore classe 1993. Operazione da circa 25 milioni di euro, condizioni che la Roma non riesce al momento a garantire. Il club nerazzurro vorrebbe una cessione a titolo definitivo e con la Roma, nonostante il disgelo tra le due dirigenze, non si è trovato un accordo sulla vendita con obbligo di riscatto legato alla presenze del giocatore di qui a maggio, formula voluta dal club giallorosso. Per questo l'Inter preferirebbe la proposta del Napoli, con il ds Cristiano Giuntoli che ha incontrato positivamente i nerazzurri nel pomeriggio di oggi (mercoledì 22 gennaio): non c'è ancora l'intesa totale per quel che riguarda le modalità di pagamento (e il Napoli offirebbe leggermente meno, bonus compresi, dei 25 milioni richiesti), ma è confermato invece l'accordo sulla formula. Anche lo stesso Politano ha dato la sua apertura alla destinazione, ritenendo quello azzurro un club adatto per giocare e aspirare a un posto tra i convocati di Roberto Mancini per Euro 2020.  C'è anche la possibilità che nell'operazione rientri Fernando Llorente (in prestito secco), già nel mirino di Antonio Conte prima del suo arrivo a Napoli nella scorsa estate. L'eventuale arrivo dello spagnolo all'Inter chiuderebbe di fatto le porte a Olivier Giroud.

 

In azzurro Politano percepirebbe un ingaggio più alto di quello garantito oggi dall'Inter e di quello che offrirebbe la Roma. Se le strade di Politano e del Napoli si incroceranno, il matrimonio tra le due parti diventerà ufficiale a due anni dal primo ammiccamento: ultimi giorni di gennaio 2018, il club azzurro cercava l'attaccante all'epoca del Sassuolo e aveva formalizzato un'intesa sulla base di 22 milioni, bonus inclusi. L'affare però non si concretizzò perché faceva parte di un valzer di punte che avrebbe portato Caprari al Sassuolo (il Napoli offrì in alternativa il prestito di Ounas) e Farias alla Sampdoria. Due anni dopo, la storia potrebbe cambiare.

Matteo Politano e Lorenzo Insigne insieme con l'Italia: potrebbero ritrovarsi a Napoli - ©Getty

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche