Ibra, Massara prima di Lecce-Milan: "Valutiamo con lui ma a costi sostenibili"

Calciomercato

Il dirigente rossonero ha fatto il punto sul futuro dello svedese e degli altri in scadenza: "Zlatan è un giocatore fantastico, per campioni come lui c'è sempre spazio. Intanto tutti i nostri calciatori in scadenza al 30 giugno rinnoveranno fino a fine stagione", le sue parole a Sky Sport

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

"Se può esistere un Milan senza Ibrahimovic? Zlatan è un campione che ha voluto aiutare il Milan in un momento difficile. È tornato con passione e con amore nei confronti della società e ha cambiato e migliorato la squadra. Valuteremo insieme a lui, perché dipenderà anche dal suo stato d’animo, se avrà voglia di proseguire e se ci saranno le condizioni per continuare insieme. Ma non può esistere nessuna squadra senza Ibrahimovic perché è un giocatore fantastico". Parole importanti quelle rilasciate dal ds dei rossoneri Frederic Massara ai microfoni di Sky Sport. Sempre sul futuro dello svedese, in scadenza al termine dell’attuale stagione, il dirigente del Milan ha aggiunto: "Per campioni come Ibrahimovic c’è sempre spazio. La crisi ha accentuato le difficoltà, servono politiche con costi sostenibili andando alla ricerca di giocatori forti, con un giusto mix tra giovani talenti e di esperienza che diano stabilità al gruppo".

"Tutti i giocatori in scadenza al 30 giugno prolungheranno"

leggi anche

Bonaventura dà l'ok: finirà la stagione nel Milan

Massara ha anche annunciato che in casa rossonera non ci saranno problemi in merito al prolungamento dei contratti fino al termine della stagione sportiva dei sei giocatori in scadenza al 30 giugno (Ibra, Saelemaekers, Bonaventura, Biglia, Kjaer e Begovic): "Rinnoveranno tutti, c’è anche una difficoltà modulistica sulla quale sta lavorando la Lega, ma abbiamo l’accordo e i giocatori proseguiranno con noi fino al termine della stagione". Ancora mercato: "Aprirà ufficialmente a settembre ma in altri Paesi inizierà prima, noi però siamo concentrati solo sul campo, ci sono 12 partite che è un terzo di campionato e dobbiamo centrare l’Europa League che è un obiettivo prioritario per noi e siamo convinti di potercela fare", ha aggiunto Massara.

"Gazidis? Riportare Milan in alto idea comune"

leggi anche

Milan, Gazidis a Lecce con Maldini e Massara

Massara che ha risposto così a una domanda su Gazidis e le strategie societarie del club: "Ci confrontiamo sempre con la proprietà e con Gazidis, abbiamo l'idea comune di riportare il Milan ai vertici del calcio italiano ed europeo. Purtroppo ora ci sono dei paletti da rispettare, dobbiamo rientrare in questi parametri, lo stiamo già facendo con l'abbattimento dei costi ma non vogliamo rinunciare alla competitività che è centrale nel nostro progetto", ha concluso il ds del Milan Massara.