Coronavirus, GP di Cina di Formula 1 verso il rinvio: le possibili date per il recupero

coronavirus

La Shanghai Sports Federation ha sospeso le manifestazioni sportive in città fino ad aprile a causa del Coronavirus: sembra sempre più scontato a questo punto lo slittamento del Gran Premio di Formula 1 previsto il 19 di quel mese. Ecco quando potrebbe essere recuperato

NUOVA FERRARI, IL LIVE STREAMING DELLA PRESENTAZIONE

Più passano i giorni e più sembra sempre più scontato il rinvio a data da destinarsi del Gran Premio di Cina di Formula 1 in programma sul circuito di Shanghai il prossimo 19 aprile. Colpa del Coronavirus, l’epidemia che sta paralizzando la Cina e non solo, con ricadute anche sul mondo dello sport. La Shanghai Sports Federation, responsabile degli eventi nella metropoli cinese, ha diffuso una nota in cui dichiara sospese le manifestazioni sportive in città fino ad aprile. Per questo è sempre più probabile che la F1 non corra il Gran Premio del 19. La Federazione internazionale dell’Automobile (Fia) è al lavoro con i team per trovare una soluzione che accontenti tutti: al vaglio c’è la possibilità di far slittare il Gp di Shanghai nella parte finale della stagione. O tra la Russia e il Giappone, nel weekend del 2-4 ottobre, o tra il Brasile e Abu Dhabi, nel weekend del 20-22 novembre. In entrambi i casi si correrebbe per tre settimane consecutive, scelta che costringerebbe il Circus della F1 a un tour de force non indifferente. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche