user
14 marzo 2018

MotoGP, Valentino Rossi: "Sono pronto, spingeremo da subito per vincere"

print-icon

Valentino è pronto per il GP del Qatar, gara che ha vinto 4 volte in carriera: "Finalmente si ricomincia, i test hanno dimostrato che abbiamo punti forti e punti deboli, ma in Yamaha tutti spingono per vincere". Vinales: "Pronto a lottare per il titolo". Meregalli: "Losail pista adatta alla Yamaha"

Il Mondiale al via in Qatar è in diretta esclusiva su SkySportMotoGP HD (canale 208). Le gare domenica dalle 14.00: il via della MotoGP alle 17.00

GP QATAR, LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE

UFFICIALE: ROSSI IN YAMAHA FINO AL 2020

GP QATAR, LA CONFERENZA LIVE - LA GUIDA TV

MOTOGP E F1 2018: SCARICA IL CALENDARIO IN PDF

Valentino Rossi è pronto a tornare in pista per inseguire il suo sogno: il decimo titolo mondiale. Il primo passo verso la gloria potrebbe arrivare in Qatar, per il primo GP del Mondiale 2018. Il pilota della Yamaha, a 39 anni, sfiderà molti piloti più giovani. Vincere non sarà semplice, ma il “Dottore” ha mostrato di andare forte nei test. Inoltre, le motivazioni di Rossi potrebbero ancora una volta fare la differenza (oltre alla grande esperienza in pista). Certo, Honda e Ducati partono probabilmente in vantaggio, ma Valentino è pronto a colmare il gap già in Qatar, pista dove ha vinto 4 volte, 4 volte è arrivato secondo e una volta terzo: "Dopo un lungo inverno e dopo tanti test, finalmente si ricomincia, la prima gara dopo i test è sempre un momento speciale. I test invernali sono stati importanti, abbiamo capito quali sono i nostri punti forti e i nostri punti deboli. C'è ancora da lavorare, ma in Yamaha tutti spingono migliorare e vincere. Abbiamo ancora le prove libere per provare a fare qualche passo avanti – spiega Rossi - mi sento bene, l'allenamento è stato buono e sono pronto a iniziare con il team e con la mia M1. Sarà una stagione interessante, saremo in tanti a essere veloci, ma noi siamo pronti a fare del nostro meglio".

Vinales: "Pronto a lottare per il titolo"

Maverick Vinales affronta questo nuovo Mondiale con grande entusiasmo, su un circuito “amico” come quello di Losail dove ha vinto la sua prima gara in Yamaha: “Sono davvero contento, finalmente la nuova stagione inizia con la gara Qatar. Non vedevo l’ora. L’anno scorso è stato complicato per me, con tanti alti e bassi. Ma è stata comunque una stagione importante per me, perché ho imparato tanto sulla M1, adesso mi sento pronto per fare grandi cose in quest’anno. Siamo pronti a lottare per il titolo. Sono sicuro che riusciremo a essere sempre competitivi per provare a vincere. I test pre-stagionali ci hanno aiutato, abbiamo provato molte cose e finalmente abbiamo trovato un buon setup. Abbiamo ancora qualche piccolo problema di elettronica, ma penso che riusciremo ad arrivare al 100% in Qatar per la prima gara. Quello di Losail è un circuito che mi piace davvero tanto, lì ho vinto la mia prima gara in Yamaha, quindi ho dei ricordi davvero speciali legati a quella pista, farò del mio meglio per tornare sul podio”.

Meregalli: "Losail pista adatta alla Yamaha"

Massimo Meregalli, team manager Yamaha, ha molta fiducia in Rossi e Vinales: "Dopo tre sessioni di test invernali, siamo finalmente pronti a iniziare questo Mondiale 2018. Il team e i piloti sono gasati proprio come i tifosi, perché abbiamo lavorato sodo nel corso di questi mesi. Losail è un tracciato che si adatta bene alla Yamaha, quindi non vediamo l’ora di tornato su questo circuito per la gara inaugurale. Mi piacciono le luci artificiali della sera, danno un’atmosfera particolare alla gara".

MotoGP, domenica si corre in Qatar: il via alle 17

MotoGP, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi