Moto3, Qatar: la preview del GP

MotoGp

Francesco Berlucchi

FOGGIA

Nove piloti e un solo sogno: diventare il primo italiano a vincere il titolo mondiale della Moto3. Farlo, però, non sarà semplice. L’extraterrestre Mir è ora in Moto2, ma bisogna fare i conti con (almeno) altri due spagnoli. E allora vediamo chi può davvero puntare al titolo iridato in questa stagione

GP QATAR 2018, LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE

GP QATAR, LA GUIDA TV

SCARICA IL CALENDARIO IN PDF

Nove

La Moto3 si conferma terra di conquista per gli italiani, almeno sulla carta. Già, perché anche in questa stagione sono ben nove i nostri piloti pronti a dare battaglia nella classe minore. Dove, però, nessun italiano è mai riuscito a vincere il titolo iridato. Quelli che ci sono andati più vicini sono Enea Bastianini, terzo in classifica nel 2015 e secondo nel 2016, e Romano Fenati, vice campione del mondo nella scorsa stagione alle spalle di Joan Mir.

Il rookie

Il passaggio in Moto2 del maiorchino, dominatore della classe minore nel 2017, è sicuramente una buona notizia per i nostri piloti. Ma vale ancor di più l’esperienza che questi ultimi hanno maturato nelle passate stagioni, considerando che l’Italia porta in Moto3 un solo rookie: Dennis Foggia. Il 17enne dello Sky Racing Team VR46 ha già dimostrato di non avere alcun timore reverenziale nei confronti del Motomondiale, nelle tre gare corse come wild card nel 2017. Un’annata fantastica per Dennis, vincitore del Campionato del mondo junior Moto3 con due gare d'anticipo insieme allo Sky VR46 Junior Team.

I veterani

La crescita dei giovani talenti nostrani si traduce anche nel fatto che Foggia è il terzo italiano di fila a centrare questo traguardo nel CEV Moto3, dopo Nicolò Bulega nel 2015 e Lorenzo Dalla Porta nel 2016. Foggia divide il box proprio con Bulega, prontissimo a riscattare un 2017 troppo altalenante. Mentre Lorenzo Dalla Porta trova Enea Bastianini al Team Leopard Racing: una coppia di piloti italiani nel team che ha vinto due degli ultimi tre titoli Moto3. Nei test pre-season di Valencia, Bestia ha chiuso con il secondo tempo assoluto, restando dietro a Jorge Martin di soli 95 millesimi. E se Fabio Di Giannantonio - confermato dal team Del Conca Gresini – sembra aver raggiunto la maturità per putare al titolo, c’è anche Niccolò Antonelli con una rinnovata motivazione dopo l’approdo al Team Sic58 Squadra Corse. Grazie ad una Honda e ad una squadra più a misura di Nelli

I favoriti

Lo stesso team che ha lasciato Tony Arbolino in favore del team Marinelli Snipers, sulla moto che fu di Fenati. E poi Andrea Migno con il nuovo Team Aspar ora Angel Nieto, e Marco Bezzecchi con il Team PruestelGP. Bez è la vera rivelazione dei test dello scorso febbraio, con il terzo tempo assoluto ed un feeling immediato con la sua nuova Ktm. Occhio però agli spagnoli: su tutti, Aron Canet con il Team EG 0,0 e Jorge Martin con il Team Del Conca Gresini. Perché non conta che siano ancora loro a partire favoriti. Se il talento non manca, è ora che la Moto3 diventi davvero terra di conquista per i piloti italiani. Non più solo sulla carta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche