MotoGP 2018, GP Argentina: tra circuito e mercato la sfida è già iniziata

MOTOGP

Antonio Boselli

Non si è ancora scesi in pista ma la gara è già cominciata: il riferimento è al mercato piloti che tra l'Argentina e Jerez scioglierà dei nodi, alcuni anche per piloti importanti.

Tutti gli approfondimenti in Reparto Corse MotoGP ogni martedì alle 14.30 su Sky Sport24 (canale 200)

GP ARGENTINA, QUALIFICHE E GARA IN STREAMING SU SKYSPORT.IT

GUIDA TV: IL GP D'ARGENTINA IN DIRETTA SU SKY

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

QUI IL RACCONTO DELLE LIBERE GIRO DOPO GIRO

Jorge Lorenzo va avanti per la sua strada, lui dice di essere il miglior pilota del motomondiale insieme a Marc Marquez. Non vuole perdere neanche un secondo a pensare al rinnovo in Ducati, anche se la sensazione è che le prossime due gare siano decisive per il suo futuro. A partire dall'Argentina dove la Honda è favorita e la Yamaha è andata sempre bene. Non sarà facile, anche perché lo stesso Dovizioso sembra poter finalmente lottare per la vittoria, dopo essere finito a terra, non per colpa sua, nelle ultime due edizioni. A parte Lorenzo, anche Zarco, Petrucci e Iannone possono giocare un ruolo importante nel mercato. Il pilota francese è ambito da Honda, Ktm e Yamaha disposta a dargli una moto ufficiale nel 2019. Petrucci fino a giugno deve aspettare che la Ducati eserciti o meno la sua opzione, che se fosse favorevole porterebbe il pilota italiano al fianco di Dovizioso nel team ufficiale. Un destino condiviso da Iannone che potrebbe anche cambiare team, magari giocandosi una chance importante in Aprila che potrebbe essere una buona soluzione in prospettiva. L'unica cosa certa, insomma, è la pista che è stata parzialmente riasfaltata e il la pioggia che dovrebbe condizionare la prima giornata di prove libere.

I più letti