MotoGP, GP Mugello 2018: Lorenzo-Dovizioso, doppietta Ducati. 3° Valentino Rossi

Sandro Donato Grosso

Il Mugello si tinge di Rosso. Prima vittoria di Lorenzo in Ducati davanti a Dovizioso e Rossi. Marquez scivola al quarto giro, riparte, ma chiude 16°. Il pilota della Honda resta in testa al Mondiale a quota 95, Valentino sale al secondo posto a -23, Vinales a -28, Dovizioso a -29

Non perdere l'appuntamento con Reparto Corse, ogni martedì su Sky Sport 24 (canale 200) alle 14:30 e alle 21:45

 

L'ORDINE DI ARRIVO - LA CLASSIFICA

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA MONTMELÓ

IL SIPARIETTO TRA ROSSI E LORENZO

 

LA CRONACA DELLA GARA, GIRO PER GIRO

Le storie di sport diventano toccanti e uniche quando potrebbero appartenerci, come se fossimo noi i protagonisti, pur non guidando moto a 300 all’ora guadagnando milioni di euro. Come in una separazione avviata, con tanto di avvocati che aspettano in tribunale. E succede che per strada scocca un bacio d’amore, come se fosse il primo... Ma è troppo tardi. Solo tre parole: “È troppo tardi!”, pronunciate a Sky a caldo da Lorenzo, che ha smantellato un paravento concordato che avrebbe dovuto resistere sino a Barcellona. Orgoglio e coraggio, sudore e lacrime. Jorge ce l’ha fatta a vincere con la Ducati; una missione che per molti sembrava impossibile, diventata realtà. Lui da peso alla tecnica e al tempo occorso per avere le migliorie, come nel caso del nuovo serbatoio, che andassero verso la “sua” di direzione. Ma ha comunque ringraziati Dall’Igna, Ciabatti, Tardozzi, Gabarrini, in pratica tutto l’asse tecnico. Il retroscena risiede nel fatto che Lorenzo, rispetto a quello che romanticamente qualcuno pensava, non sarebbe stato disposto a rimenare in Ducati per una cifra più che simbolica (a suo modo di vedere le cose) e giorno dopo giorno si concretizza la possibilità di vederlo guidare una Yamaha vuoi con il Team Marc VDS (se si salva) vuoi con il Team Aspar, che si sta organizzando, ma comunque con nuovi sponsor milionari e la supervisione del gran capo Dorna Carmelo Ezpeleta, come è giusto per salvaguardare un “bene” che pesa cinque Mondiali. Jorge dice sempre quello che pensa, senza strategia, per questo motivo un altro avrebbe rispettato le consegne e in virtù dell’opportunità avrebbe dichiarato: “Godiamoci la festa, poi vedremo” mentre lui serafico “è troppo tardi”. In pista ha dimostrato una superiorità assoluta, mentre fuori ha confermato la sua personalità, che non può essere ingabbiata nelle regole. Lorenzo è questo e chi ha imparato a conoscerlo un po’ lo sa. Viene solo da pensare che forse la storia con la Rossa poteva andare diversamente. Amarsi e dirsi addio! E chissà se quel bacio fosse arrivato prima...

1 nuovo post

Il meglio della giornata di gara:

 
 
Di seguito il racconto della gara di MotoGP del Mugello giro dopo giro e le principali dichiarazioni dei protagonisti nel post gara
- di Redazione SkySport24

L'ordine di arrivo:

 
1
J. LORENZO
41:43.230
2
A. DOVIZIOSO
+6.370
3
V. ROSSI
+6.629
4
A. IANNONE
+7.885
5
A. RINS
+7.907
6
C. CRUTCHLOW
+9.120
7
D. PETRUCCI
+10.898
8
M. VIÑALES
+11.060
9
A. BAUTISTA
+11.154
10
J. ZARCO
+17.644
- di Redazione SkySport24

Lorenzo nel post gara: "Rinnovo con Ducati? Ormai è troppo tardi"

 
"Rinnovare con la Ducati? Sfortunatamente ormai è troppo tardi, se Gigi Dall'Igna avesse creduto in me prima la storia sarebbe andata diversamente. Tornare in Yamaha? Saprete tutto fra sette giorni". Dall'Igna replica così alle parole di Lorenzo: "Non so se ci siano ancora spazi per ragionare sul futuro di Jorge in Ducati".
- di Redazione SkySport24

Il momento del podio: un boato per Rossi

 
Sale anche Lorenzo, podio al completo. Vale chiama l'applauso della folla, che esplode in un boato. Non è una vittoria ma un terzo posto fondamentale anche in chiave Mondiale, perchè Vale si trova al secondo posto alle spalle di Marquez (caduto in avvio). Poi gli applausi per Dovizioso e infine gli applausi (per la verità misti a fischi) per Lorenzo, vincitore della gara.
- di Redazione SkySport24
Dovizioso e Rossi salgono sul podio insieme, davanti a una folla oceanica tinta di giallo.
- di Redazione SkySport24

Lorenzo: "Modifica al serbatoio decisiva"

 
"Sapevo che avevo bisogno di sentire più energia, di essere più a mio agio con la moto. Quando mi hanno dato una Ducati con una forma diversa del serbatoio mi sono sentito subito meglio da venerdì e sono riuscito a mantenere un passo più costante. Sono molto contento è speciale vincere qui con la Ducati".
- di Redazione SkySport24

Dovizioso: "Non del tutto contento"

"Sono contento, anche se non al 100%, perchè abbiamo preso una decisione sbagliata sull'anteriore, non sono riuscito a spingere dal primo all'ultimo giro. E' stato un weekend difficile, ma alla fine andiamo a casa con 20 punti e il Mondiale si mette in una situazione migliore, bene così. Jorge ha fatto una gara perfetta".
- di Redazione SkySport24

Rossi: "Contentissimo, il podio era il mio obiettivo"

 
"E' stata una gara difficilissima, ma d'altronde ce lo aspettavamo. Ho faticato tanto soprattutto all'anteriore, ma alla fine quella che ho fatto è stata la scelta giusta, perchè sono riuscito a spingere nel finale ma mantenendo a distanza Iannone. Era il mio obiettivo tornare sul podio al Mugello, sono contentissimo".
- di Redazione SkySport24

Come cambia la classifica del Mondiale

 
Marquez 95 punti
Rossi 23
Vinales 28
Dovizioso 29
- di Redazione SkySport24
Lorenzo sale sulla balaustra e urla tutta la propria gioia. Momento speciale per lo spagnolo, il cui futuro resta un'incognita. Questa vittoria cambierà i piani suoi e della Ducati?
- di Redazione SkySport24
Arriva anche Rossi, che abbraccia tutto il suo team prima di ricevere i complimenti di Dall'Igna.
 
Due podi consecutivi per Valentino: non ci riusciva dall’inizio del 2017, quando salì sul podio nelle prime tre gare stagionali.
- di Redazione SkySport24

Stra commosso, Lorenzo arriva nella zona podio: è il momento degli abbracci.

- di Redazione SkySport24
Lorenzo in ginocchio con fierezza pianta la sua bandiera sulla ghiaia del Mugello davanti ai suoi tifosi, prima di godersi l'abbraccio del team Ducati.
- di Redazione SkySport24
Flamigni, telemetrista Rossi: "E' fantastico salire sul podio al Mugello. Ho visto tutti in difficoltà con le gomme, Valentino è stato bravo nel riuscire a gestirle".
- di Redazione SkySport24
Ducati, Dall'Igna: "Doppietta al Mugello è qualcosa di incredibile, mi fa quasi piangere, La storia di Lorenzo in Ducati? Per ora mi godo la vittoria, poi ci penserò".
- di Redazione SkySport24

Dovizioso ha rischiato di perdere nelle ultime curve il secondo posto, con un calo incredibile delle gomme. Rossi era a un passo.

- di Redazione SkySport24
LORENZO TAGLIA IL TRAGUARDO DAVANTI A TUTTI, DIETRO DI LUI DOVIZIOSO E ROSSI.
- di Redazione SkySport24
RALLENTA DOVZIOSO, ROSSI SI AVVICINA
- di Redazione SkySport24
Lorenzo sta andando a vincere dopo una gara da applausi, perfetta.
- di Redazione SkySport24
Lorenzo gestisce in scioltezza la gara e inizia l'ultimo giro.
- di Redazione SkySport24

2 giri al termine, la top ten:

 
1
J. LORENZO
38:18.309
2
A. DOVIZIOSO
+6.243
3
V. ROSSI
+9.530
4
A. IANNONE
+9.578
5
A. RINS
+10.140
6
C. CRUTCHLOW
+10.840
7
D. PETRUCCI
+11.812
8
M. VIÑALES
+12.209
9
A. BAUTISTA
+12.274
10
J. ZARCO
+16.162
- di Redazione SkySport24
ULTIMI DUE GIRI
- di Redazione SkySport24

Come prima incrocio di traiettorie alla San Donato: Iannone va largo dopo aver sorpassato Rossi e torna dietro di lui.

- di Redazione SkySport24

Focus su Rossi

 
Vuole tornare a fare punti partendo dalla pole Rossi, dal momento che nelle ultime due occasioni in cui era partito davanti a tutti (Mugello 2016 e Motegi 2016) non aveva concluso la gara.
- di Redazione SkySport24

Rossi e Iannone si sfiorano ancora sul rettilineo, ma il Dottore riesce a mantenere la posizione.

- di Redazione SkySport24
ULTIMI 3 GIRI, LA TOP 3: LORENO-DOVIZIOSO-ROSSI
- di Redazione SkySport24
In questo momento Valentino Rossi è secondo nel Mondiale con 23 punti di ritardo da Marquez.
- di Redazione SkySport24

Vale cede il posto ma alla prima curva lo riprende. I due si staccano dal resto del gruppo.

- di Redazione SkySport24

Iannone torna su Rossi e sul rettilineo tenta il sorpasso.

- di Redazione SkySport24

Gara perfetta di Lorenzo fin adesso, è come se avesse avuto sempre 3-4 decimi di vantaggio sugli inseguitori.

- di Redazione SkySport24
Lorenzo leader con 3 secondi di vataggio su Dovizioso, a 8 secondi c'è Rossi.
- di Redazione SkySport24

6 giri al termine

 
Rossi sorpassa Petrucci, approfitta della scia Iannone che sale in quinta posizione,
- di Redazione SkySport24

Ancora duello Rossi-Petrucci-Rins...

- di Redazione SkySport24

7 giri al termine, la top ten:

 
1
J. LORENZO
28:58.964
2
A. DOVIZIOSO
+2.062
3
D. PETRUCCI
+6.913
4
A. RINS
+7.080
5
V. ROSSI
+7.217
6
A. IANNONE
+7.474
7
C. CRUTCHLOW
+7.728
8
M. VIÑALES
+10.118
9
A. BAUTISTA
+10.291
10
J. ZARCO
+11.629
- di Redazione SkySport24
7 giri al termine, ora potrebbero arrivare risposte concrete sul comportamento delle gomme
- di Redazione SkySport24

Focus sulla Ducati

 
Due vittorie per la Ducati in MotoGP al Mugello, ottenute nel 2009 con Stoner e nel 2017 con Dovizioso. Ora sogna la tripletta con Lorenzo, Doizioso e Petrucci davanti: mai nella storia della MotoGP una gara si è chiusa con un podio interamente formato da Ducati.
- di Redazione SkySport24

8 giri al termine, la top ten:

 
1
J. LORENZO
26:45.730
2
A. DOVIZIOSO
+1.888
3
D. PETRUCCI
+6.087
4
A. RINS
+6.429
5
V. ROSSI
+6.651
6
A. IANNONE
+7.141
7
C. CRUTCHLOW
+7.317
8
M. VIÑALES
+10.039
9
A. BAUTISTA
+10.180
10
J. ZARCO
+11.033
- di Redazione SkySport24
Suzuki, Rigamonti sulle difficoltà di Iannone: Confermo, sembra in crisi con l'anteriore".
- di Redazione SkySport24

9 giri al termine

 
Dopo aver fallito nel giro precedente, questa volta Rins entra su Rossi nel cambio di direzione e centra il sorpasso.
- di Redazione SkySport24
Ducati, Tardozzi: "La hard al posteriore sta avvantgaggiando Dovi? "Il fatto che sia hard non vuol dire che duri di più, dipende dal grip. Lorenzo sembra stia tgestendo alla grande, gli ultimi 5 saranno determinanti ma intanto il passo di Jorge è davvero pazzesco".
- di Redazione SkySport24

10 giri al termine, la top ten:

 
1
99
J. LORENZO
23:08.771
2
4
A. DOVIZIOSO
+1.493
3
9
D. PETRUCCI
+4.484
4
46
V. ROSSI
+5.081
5
42
A. RINS
+5.261
6
29
A. IANNONE
+5.540
7
35
C. CRUTCHLOW
+5.736
8
25
M. VIÑALES
+9.403
9
19
A. BAUTISTA
+9.608
10
5
J. ZARCO
+10.013
 
- di Redazione SkySport24

9° giro

 
Rossi attacca Iannone e s prende il quarto posto, mentre Iannone va lungo e scivola al sesto posto. Problemi all'anteriore per Iannone?
- di Redazione SkySport24

9° giro

 
Incroci di traiettoria pericolosi, Iannone sfiora Petrucci dopo aver incassato il sorpasso. Tre Ducati davanti in questo momento.
- di Redazione SkySport24
Attenzione alla bagarre Iannone-Rossi-Petrucci
- di Redazione SkySport24

13 giri al termine, la top ten:

 
1
J. LORENZO
17:43.947
2
A. DOVIZIOSO
+1.136
3
A. IANNONE
+1.510
4
V. ROSSI
+2.239
5
D. PETRUCCI
+2.694
6
A. RINS
+3.479
7
C. CRUTCHLOW
+4.285
8
M. VIÑALES
+7.193
9
A. BAUTISTA
+7.645
10
J. ZARCO
+7.783
- di Redazione SkySport24
13 giri al termine, la top 3: LORENZO-DOVIZIOSO-IANNONE
- di Redazione SkySport24
Resta dietro Marquez, 18° dopo la caduta. Marquez è scivolato sulla pista dove, nel 2013, si ritirò per la prima volta in MotoGP.
- di Redazione SkySport24
In questo momento Ducati e Suzuki sono le moto più veloci.
- di Redazione SkySport24
Yamaha, Galbusera sulle difficoltà di Rossi: "Non si sa come si comportano le gomme. Potrebbe essere scesa la posteriore e si muove un po', ma è ancora presto per capire il comportamento delle gomme, ci vorranno ancora 5-6 giri".
- di Redazione SkySport24
Inizia ora il nono giro, la top 3: LORENZO-DOVIZIOSO-IANNONE
- di Redazione SkySport24
Lorenzo resiste in vetta, dietro di lui Dovizioso e Iannone. 4 Rossi.
- di Redazione SkySport24

8° giro

La moto di Rossi sebra muoversi troppo dietro, come se non avesse tanto grip: il risultato è che la perde e subisce il sorpasso di Iannone.
 
- di Redazione SkySport24

17 giri al termine, la top ten:

 
1
J. LORENZO
12:19.400
2
A. DOVIZIOSO
+0.600
3
V. ROSSI
+0.800
4
A. IANNONE
+0.939
5
D. PETRUCCI
+1.481
6
A. RINS
+1.898
7
C. CRUTCHLOW
+2.771
8
J. ZARCO
+5.633
9
M. VIÑALES
+5.800
10
A. BAUTISTA
+5.989
- di Redazione SkySport24

7° giro

 
Un altro sorpaso: Dovizioso passa davanti a Rossi, che ora precede altri due italiani, Iannone e Petrucci.
- di Redazione SkySport24

7° giro

 
Petrucci sorpassa Iannone e mette Dovizioso nel mirino.
- di Redazione SkySport24

18 giri al termine, la top ten:

 

1
J. LORENZO
9:43.452
2
V. ROSSI
+0.537
3
A. DOVIZIOSO
+0.857
4
A. IANNONE
+1.116
5
A. RINS
+1.311
6
D. PETRUCCI
+1.546
7
C. CRUTCHLOW
+2.745
8
J. ZARCO
+5.241
9
M. VIÑALES
+5.381
10
A. BAUTISTA
+5.996
- di Redazione SkySport24

Marquez in 18^ posizione a 18 giri dal termine.

- di Redazione SkySport24
Con la caduta di Marquez cambia la top 3 a 18 giri dal termine: LORENZO-ROSSI-DOVIZIOSO
- di Redazione SkySport24
4° GIRO: ALLA CURVA 10 SCIVOLA ANCHE MARQUEZ, CHE PROVA A FAR RIPARTIRE LA SUA HONDA RIPARTENDO DALLA GHIAIA.
- di Redazione SkySport24

Aggiornamenti dai box: tante cadute, le temperature più alte di ieri e le gomme più dure scelte dai piloti possono essere i motivi chiave.

- di Redazione SkySport24

20 giri al termine, la top ten:

 
1
J. LORENZO
5:34.262
2
M. MARQUEZ
+0.188
3
V. ROSSI
+0.243
4
A. IANNONE
+0.440
5
A. DOVIZIOSO
+0.974
6
A. RINS
+1.415
7
D. PETRUCCI
+1.540
8
C. CRUTCHLOW
+2.255
9
J. ZARCO
+3.819
10
M. VIÑALES
+4.459
- di Redazione SkySport24

Focus su Lorenzo

 
Lorenzo si è imposto per ben sei volte al Mugello. Ha vinto nel 2006 in 250, nel 2011, 2012, 2013, 2015 e 2016 in MotoGP.
- di Redazione SkySport24
In vetta rsiste Lorenzo.
- di Redazione SkySport24

Giro 3

 
Iannone si aggrappa al gruppo di testa. In questo momento è quarto alle spalle di Rossi.
 
- di Redazione SkySport24

Giro 2

 
Marquez passa il traguardo del secondo giro e attacca Rossi, che scivola al terzo posto.
 
- di Redazione SkySport24

La top ten dopo il primo giro:

 
1
J. LORENZO
1:29.687
2
V. ROSSI
+0.159
3
M. MARQUEZ
+0.439
4
A. IANNONE
+0.668
5
A. DOVIZIOSO
+1.156
6
A. RINS
+1.266
7
C. CRUTCHLOW
+1.564
8
D. PETRUCCI
+2.144
9
J. MILLER
+2.320
10
J. ZARCO
+2.481
- di Redazione SkySport24
Termina il primo giro, la top 3: LORENZO-ROSSI-MARQUEZ
- di Redazione SkySport24
Scivola Pedrosa alla curva 2.
- di Redazione SkySport24

Morbida sia all'anteriore che al posteriore per Lorenzo, leader del primo giro.

- di Redazione SkySport24

La partenza

 
Grande partenza di Lorenzo e Rossi, lo spagnolo passa in testa. In terza posizione Marquez.
- di Redazione SkySport24

Piloti in griglia, ci siamo.

- di Redazione SkySport24

I piloti stanno percorrendo le ultime curve prima di partire con la gara.

- di Redazione SkySport24

Inizia il warm up di MotoGP

- di Redazione SkySport24
ULTIMORA DI MERCATO: Miller avrebbe ricevuto un'offerta per prendere il posto di Pedrosa in Honda.
- di Redazione SkySport24
Galbusera, capotecnico Rossi: "Le gomme all'anteriore faranno la differenza. Molti usano la media davanti, noi la hard".
- di Redazione SkySport24
Forcada, capotecnico Vinales: hard all'anteriore, quella che usuriamo meno.
- di Redazione SkySport24

Le frecce tricolori passano sopra il circuito.

- di Redazione SkySport24

E' il momento dell'Inno di Mameli.

- di Redazione SkySport24
Lorenzo scatta dalla seconda casella, posizione fondamentale con l'obiettivo di dare una svolta alla stagione, con una moto con ali diverse rispetto a quelle di Dovizioso.
- di Redazione SkySport24
Petrucci: "Le prime tre file possono tutte lottare per il podio, poi come al solito Marquez, Dovizioso e Rossi mi aspetto siano i più veloci".
- di Redazione SkySport24
Marquez: "Ho scelto la dura dietro, soffriamo un po' con quella davanti ma speriamo vada tutto bene. L'obiettivo? E' una gara in cui punto a portare a casa dei punti".
- di Redazione SkySport24
Dovizioso prima della gara: "Tanta strategia? Non so bene cosa aspettarmi. Sarà il solito Mugello stra duro, ma voglio cercarmelo di godermelo più possibile davanti a questo pubblico incredibile".
- di Redazione SkySport24

La moto di Valentino si piazza della prima casella in griglia, accolta dai cori dei tifosi.

- di Redazione SkySport24

La Yamaha è la scuderia più vincente

 
Con due moto in prima fila (Rossi in pole, Vinales terzo) la Yamaha cerca di interrompere la striscia che la vede non vincere in MotoGP da 15 gare, da Assen 2017 con Valentino Rossi. Per trovare un periodo senza successi così lungo per la casa giapponese bisogna andare molto indietro, alle 18 gare tra Sepang 2002 (primo Biaggi) e Welkom 2004 (primo Rossi).
 
La Yamaha è la scuderia più vincente al Mugello da quando esiste la MotoGP con 10 successi, contro i 4 della Honda e 2 della Ducati.
 
E il pilota più vincente su questo circuito è proprio in sella a una Yamaha: si tratta del solito Valentino Rossi, autore di 9 successi: uno in 125, uno in 250 e sette consecutivi in MotoGP dal 2002 al 2008. Alle sue spalle, a quota 6, Mick Doohan e Jorge Lorenzo.
- di Redazione SkySport24

I record di Rossi

 

La pole conquistata al Mugello è l'ennesimo record del Dottore: Rossi è il primo pilota a mettere a segno 7 pole al Mugello (sono 55 in totale, l'ultima risaliva al GP di Motegi 2016). Vale lascia a 6 Mike Doohan e Marc Marquez. Partirà per la 12^ volta in prima fila al GP d'Italia, il suo circuito migliore per le prime file. Conquista la pole a 39 anni: nell'era moderna (dal 1975 in poi) è il "meno giovane". In tempi recenti Jeremy McWilliams era partito in pole a 38 anni e 6 mesi a Phillip Island, nel 2002. Dalla prima pole nel Motomondiale (Brno 1996) all'utima di oggi sono passati quasi 22 anni. Chiuse davanti a tutti nella Q2 nel giorno della festa della Repubblica anche nel 2001.

- di Redazione SkySport24
Meno di mezz'ora alla gara: i piloti cercano la giusta concentrazione ai rispettivi box. Tra loro anche uno dei più attesi, Valentino Rossi. l'uomo dei record.
- di Redazione SkySport24

Prima della gara di MotoGP le parole di Pirro, in diretta dal box Ducati

 
"Avevamo dimostrato di essere veloci e competitivi, il dispiacere più grosso è non poter lottare per le posizioni che contano. Ma sono stato fortunato, a parte gli occhi (sembra mi abbiano truccato...) non mi sono fatto nulla di grave. Ho chiesto se potevo provare, ma niente... Purtroppo ci sono delle prassi da rispettare, mi rivedrete in pista alla prossima occasione. Ringrazio tutti, anche le protezioni sono state fondamentali.
Ho chiesto subito di poter correre, ma non c'è stato niente da fare. Almeno per una settimana devo evitare possibili rischi per via del trauma cranico che ho subito.
Cosa mi aspetto dalla gara di oggi? Noi siamo in forma, ma anche gli altri stanno andando veloce... Speriamo che la Ducati possa essere costante e lottare per la vittoria fino alla fine".
- di Redazione SkySport24

MotoGP, ecco la griglia di partenza del Mugello

 
1 Valentino ROSSI
 
2 Jorge LORENZO
 
3 Maverick VINALES
 
4 Andrea IANNONE

5 Danilo PETRUCCI

6 Marc MARQUEZ

7 Andrea DOVIZIOSO

8 Cal CRUTCHLOW

9 Johann ZARCO

10 Alex RINS

11 Jack MILLER

12 Franco MORBIDELLI

13 Tito RABAT

14 Hafizh SYAHRIN

15 Pol ESPARGARO'
 
16 Alvaro BAUTISTA
 
17 Bradley SMITH
 
18 Takaaki NAKAGAMI
 
19 Thomas LUTHI
 
20 Dani PEDROSA
 
21 Aleix ESPARGARO'
 
22 Karel ABRAHAM
 
23 Scott REDDING
 
24 Xavier SIMEON
- di Redazione SkySport24

I più letti