Moto3, GP Valencia 2018. Debutto con vittoria per Oncu. 4° Di Giannantonio, cade Bezzecchi

MotoGp

Guido Sassi

Il 15enne turco conquista la gara della Moto3 sul bagnato di Valencia, alle sue spalle Martin e McPhee. Di Giannantonio approfitta della doppia caduta di Bezzecchi e conquista la seconda posizione in campionato

TEST VALENCIA, SECONDA GIORNATA LIVE - COSI' LA PRIMA GIORNATA

FOTO: LORENZO SU HONDA - IL DEBUTTO DI BAGNAIA - TUTTE LE NOVITA'

LA GARA DI MOTOGP

L’incredibile si materializza all’ultimo gran premio stagionale della Moto3, con Can Oncu che vince al debutto in categoria a 15 anni e 115 giorni, diventando così il più giovane pilota a salire sul gradino più alto del podio. Martin e McPhee sono secondi e terzi, Di Giannantonio approfitta della doppia caduta di Bezzecchi e conquista la seconda posizione in campionato.

Ultimo atto della Moto3 a Valencia con Tony Arbolino che parte davanti a tutti sul bagnato. Seconda pole stagionale per il giovane talento italiano; altra novità interessante già in chiave 2019 è la quarta piazza in griglia per Can Oncu, il turco fresco campione della Red Bull Rookies Cup. In tema di rookie rimane da assegnare il titolo di debuttante dell’anno: se lo giocano Dennis Foggia e Jaume Masia.

Al via bene sia Arbolino che Bezzecchi, Oncu è terzo e alle sue spalle si insedia Masia. Tra i big al primo giro cadono Dalla Porta, Suzuki e Canet, con il giapponese che travolge gli incolpevoli avversari; Martin è attardato in nona posizione. Al secondo giro cade anche Foggia consegnando il titolo di Rookie of the year a Masia.

In testa Arbolino forza il ritmo e prende più di mezzo secondo di vantaggio su Bezzecchi, ancora un giro e il Bez va a terra alla curva quattro. Anche se torna in pista, il pilota del PruestelGP sembra avere compromesso le possibilità di conservare il secondo posto nella classifica del mondiale. Di Giannantonio sale in quarta posizione e a questo punto è lui il favorito a chiudere il campionato alle spalle di Martin. Proprio il neo iridato però si fotocopia alle spalle del compagno di squadre e sembra avere preso bene le misure per una gara di sostanza.

A 17 giri dal termine Arbolino si invola fino ad avere 2.5 secondi di vantaggio su Oncu, Di Giannantonio sorpassa McPhee e si porta in terza posizione. Dalle retrovie risale Celestino Vietti Ramus, in rimonta sino all’undicesima posizione.

Nelle retrovie intanto Bezzecchi mette in piedi una rimonta disperata e 13 giri dal termine arriva ad occupare la 13esima posizione. Alla curva quattro cade Arbolino, che aveva ben 3 secondi di vantaggio su Oncu e compromette tutto, il giro dopo va in terra anche Bezzecchi per la seconda volta. Il pilota italiano prova a riprendere ancora la via della pista, ma si ritrova ampiamente fuori dalla zona punti.

A 8 giri dal termine Can Oncu mantiene un vantaggio di ben 8 secondi sulla coppia di Gresini, Di Giannantonio va largo alla 14 e viene sorpassato da Martin. Ancora tre giri e anche McPhee sorpassa Diggia, che sembra preferire una gara conservativa per mantenere la seconda posizione in campionato.

Gli ultimi giri di Valencia sono solo una lunga attesa della prima vittoria in carriera, al debutto, di Can Oncu: il gemello Deniz dal muretto gli fa segno di andare piano, Aki Ajo non sta nella pelle e si lascia andare a un sorriso. Brivido all’ultima tornata con Oncu che per un attimo perde la moto, ma il vincitore della Rookies Cup conquista il successo diventando il più giovane pilota a vincere un gran premio.

Il primo turco ad affermarsi in una gara del motomondiale è ovviamente raggiante: “Provo una sensazione incredibile, vincere al debutto come wild card mi lascia senza parole. E’ anche il modo migliore per iniziare la mia carriera e in vista dell’anno prossimo”.

Tempi gara Moto3 - GP Valencia

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche