Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
18 novembre 2018

MotoGP, GP Valencia. Rossi a terra, chiude 13°: "Sfiorare la vittoria e non farcela è una sensazione di m..."

print-icon

A terra al 23° giro quando era 2°, Rossi chiude il GP di Valencia al 13° posto. La sua stagione termina con il 3° posto nella classifica piloti: "Da Yamaha dopo la pausa estiva non sono arrivati miglioramenti importanti, questo è stato il problema. Il Mondiale peggiore? Quello del 2013"

Il Motomondiale 2019 è vicino: i test di Valencia in diretta su Sky Sport MotoGP e su skysport.it con il nostro live-blog

TEST VALENCIA, SECONDA GIORNATA LIVE - COSI' LA PRIMA GIORNATA

FOTO: LORENZO SU HONDA - IL DEBUTTO DI BAGNAIA - TUTTE LE NOVITA'

GP VALENCIA, VINCE DOVIZIOSO

23esimo giro del GP di Valencia, ultima gara della stagione: Rossi, scattato dalla 16esima posizione, è alle spalle di Dovizioso e si sta giocando la vittoria. Ma alla curva 12 il piano sfuma: Vale scivola, il 2° posto passa a Rins. L'episodio ricorda il GP di due settimane fa in Malesia, quando Vale cadde a 4 giri dal termine quando era in vetta. Rientrato in pista, a Sepang tagliò il traguardo 18°, mentre a Valencia è 13°.  Il suo 2018 si conclude con il 3° posto nella classifica piloti alle spalle di Marquez e Dovizioso. Al termine della giornata, Valentino traccia il bilancio dell'intera stagione: "In primis io e tutto il team abbiamo cercato di tenere duro, speravamo nella pausa estiva di avere qualche miglioramento importante dalla Yamaha, è stato questo il problema: il miglioramento non è mai arrivato. Anche psicologicamente c'è stato un attimo di sconforto, perchè quando abbiamo ripreso nella seconda parte della stagione non solo noi non eravamo migliorati, ma soprattutto la Ducati è migliorata ancora. Forse è stato questo il punto cruciale della stagione. Se fossimo migliorati magari saremmo riusciti a lottare di più, senza nessun aiuto invece non ce l'abbiamo fatta. Nelle ultime gare siamo andati meglio, qualcosa si comincia a vedere, ho conquistato il 3° posto che era diventato il nostro obiettivo, il finale di stagione è stato abbastanza positivo ma non basta, se vogliamo lottare con Honda e Ducati serve un aiuto da Yamaha. Li vedo concentrati, sono fiducioso, i prossimi test saranno importanti".

"Sviluppo moto, Con Vinales quasi sempre d'accordo"

"Se portassero cose nuove a Vinales sarei contento, perchè così le proverei anch'io. Ci troviamo d'accordo quasi sempre sullo sviluppo della moto. Se la Yamaha vuole portare tutto ciò che ha chiesto lui va benissimo, basta che porti qualcosa! So esattamente cosa dice lui e cosa dico io, al 90% diciamo le stesse cose".

"Il 2013 peggio del 2018"

"L'emozione più bella è stata fare la pole al Mugello davanti a tutta la gente e salire sul podio. L'emozione più brutta invece è stato il momento della caduta di Sepang, perchè stavo andando molto forte, potevo vincere. L'errore di oggi è molto simile a quello della Malesia, appena ho toccato il gas mi è partita la moto, forse dobbiamo stare più attenti nel finale di gara. Sfiorare per due volte la vittoria è una sensazione di m... In ogni caso questa non è stata la mia peggiore stagione con la Yamaha, l'anno più brutto è stato il 2013, perchè ero sempre lontano dai top".

"Senza bandiera rossa avrei vinto io"

La gomma nuova di Dovizioso al posteriore è stata la chiave della gara? "Anche l'anteriore. Dovizioso è fortissimo sotto l'acqua, come in generale la Ducati, ma cambiando la gomma davanti (ha messo una soft, cosa che io ho fatto sulla griglia), ha avuto un grande vantaggio. Quando hanno esposto la bandiera rossa ero molto veloce, più degli altri, avrei vinto io se avessimo continuato. Ma è stata giusto sospendere la gara, c'era troppa acqua in pista. Poi Dovizioso ha tirato fuori dal cilindro anche la nuova gomma che ha fatto la differenza, nella seconda parte era superiore".

"Oncu impressionante"

"Oncu è stato impressionante in Moto3. Lo avevamo visto nelle prove e già ci aveva stupito, andava come un matto, Uccio aveva scommesso di lui e ha vinto... E' stato bravissimo, poi va forte anche suo fratello... Giornata da record, incredibile, gli faccio i miei complimenti".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi