MotoGP, test collaudatori a Sepang: in testa la Honda di Stefan Bradl nel Day-1

MotoGp

Sandro Donato Grosso

Michele Pirro ai test di Sepang (foto: Instagram)

In attesa che scendano in pista i piloti ufficiali, a Sepang è iniziata la tre giorni dei collaudatori che hanno il compito di svezzare le moto e provare in anteprima le novità 2019. Un lavoro sempre più prezioso anche perché i rider titolari da qui alla prima gara del Qatar passeranno sulla loro moto da gara soltanto 6 giornate

TEST SEPANG, LA PRIMA GIORNATA

FOTO: LA YAMAHA 2019 - ROSSI: "MI ASPETTO MOLTO DA QUESTA MOTO"

MARQUEZ: "AVEVO BISOGNO DI SENTIRE IL GOMITO A TERRA"

Non sono stati molti i piloti che hanno girato in questa prima giornata, solo 7, su una pista sempre asciutta (nessun acquazzone nel pomeriggio e questo è già una notizia) che si è pian piano gommata. Il più veloce, col crono di 2:01.589, è stato Stafan Bradl con la Honda che ha percorso 49 giri e che sostituirà l’infortunato Jorge Lorenzo anche nei test della settimana prossima. Lavoro intenso anche per Mika Kallio e Sylvain Guintoli, collaudatori di Ktm e Suzuki che hanno percorso 30 giri a testa, bloccando il cronometro sul 2:02.448 e 2:02.771.  Nonostante il dolore alla spalla destra operata di recente, che gli procura particolarmente fastidio nei cambi di direzione e nelle staccare, Michele Pirro con la nuova Ducati ha percorso 44 giri con il best lap 2:03.121 e con una serie di prove di motore e aerodinamica da portare a termine supportando nel lavoro Dovizioso e Petrucci già in viaggio verso la Malesia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche