Superbike. A Phillip Island gli ultimi test prima del via

MotoGp
Test Superbike (foto: WSBK.com)

In attesa del via al mondiale, previsto per il week end del 23-24 febbraio, la Superbike scenderà in pista per l’ultima sessione di test il 18-19 prossimi. Ripercorriamo la preparazione invernale svolta tra Aragon, Jerez e Portimao

I mondiali World Superbike, World Supersport, World Supersport 300 live su Sky Sport MotoGP: qui tutti i dettagli

LO SPECIALE SUPERBIKE

L’inverno della Superbike si è diviso tra la Spagna e il Portogallo con i test pre season. Jonathan Rea e la Kawasaki si sono confermati al top in quasi tutte le sessioni, con Alex Lowes migliore e più costante degli inseguitore, grazie alla crescita della Yamaha R1. Riscontri positivi sono arrivati anche in casa Ducati, soprattutto con il debuttante nel WSBK ed ex MotoGP, Alvaro Bautista. I suoi tempi, in una categoria totalmente diversa rispetto a quella a cui era abituato, fanno ben sperare per il team di Borgo Panigale, che è decisa a riprendersi il titolo schierando la nuovissima Panigale quattro cilindri. Più in difficoltà invece Chaz Davies che, prima per i postumi dell’infortunio alla spalla e poi per problemi muscolari durante i test, ha girato molto meno e su tempi inevitabilmente più alti rispetto al comopagno. Chi invece non è soddisfatto dell’adattamento alla moto è Marco Melandri, che ha faticato molto con la Yamaha del team GRT. L’italiano non ha nascosto come, prima del round inaugurale del mondiale a Phillip Island, ci sia ancora molto lavoro da fare per “cucirsi addosso” la R1. BMW ha girato solo nei test del 2019 a Jerez e Portimao, ma è risultato piuttosto chiaro come la nuova S1000RR sia già ad un buonissimo livello, grazie ad una base molto solida.  

Test Aragon - day 1 (14 novembre 2018)

Prima sessione post mondiale 2018. Rea inizia come aveva finito, mettendosi subito davanti con la Kawasaki in configurazione 2019. Buono il debutto per l’attesissima Ducati Panigale V4 portata in pista da Davies. Bene anche la Yamaha con Lowes. Qui tutti i dettagli della giornata.

Test Aragon - day 2 (15 novembre 2018)

Pioggia durante la seconda giornata al Motorland. Ducati è l’unica a scendere in pista. Davies e Rinaldi proseguono lo sviluppo della nuova Panigale V4R. Poche le moto in pista. Qui tutti i dettagli della giornata.

Test Jerez - day 1 (26 novembre 2018)

Primo giorno di test a Jerez per la Superbike. Il miglior tempo è di Rea con la Kawasaki ZX10RR in versione 2019. Bautista sorprende e alla prima presa di contatto con la Ducati va già fortissimo. Bene anche Melandri anche lui in sella a una moto nuova, la Yamaha R1 del team GRT. Qui tutti i dettagli della giornata.

Test Jerez day – 2 (27 novembre 2018)

Rea ancora davanti a tutti nella seconda giornata di test a Jerez. Il fenomeno nord-irlandese rifila sei decimi al migliore degli inseguitori, Lowes con la Yamaha. Bautista è quarto con la Ducati, a 1.1 secondi dal “Cannibale” della Kawasaki. Qui tutti i dettagli della giornata.

Test Jerez - day 1 (23 gennaio 2019)

La Superbike riparte da Jerez nel 2019, con quattro Yamaha nella top-ten. Il miglior tempo è di Lowes con il “campionissimo” Rea staccato di soli 8 millesimi. Kawasaki anche in terza e quarta posizione grazie alle ottime prestazioni di Haslam e Razgatliouglu. Qui tutti i dettagli della giornata.

Test Jerez - day 2 (24 gennaio 2019)

Seconda e conclusiva giornata di test a Jerez de la Frontera. Kawasaki davanti a tutti con Rea primo e Haslam terzo, ma la Yamaha con Lowes è a 2 decimi dal quattro volte campione del mondo, mentre la Ducati con Bautista è a meno di mezzo secondo. Qui tutti i dettagli della giornata.

Test Portimao - day 1 (27 gennaio 2019)

Il quattro volte campione del mondo chiude davanti a tutti anche la prima giornata di test a Portimao. Lowes porta la Yamaha a quattro decimi dalla Kawasaki del nordirlandese e Bautista è terzo di giornata a meno di mezzo secondo con la Ducati Panigale V4 R. Qui tutti i dettagli della giornata.

Test Portimao - day 2 (28 gennaio 2019)

La sessione di test Superbike a Portimao si chiude con il solito Jonathan Rea davanti a tutti con un giro monstre in chiusura di giornata. Alex Lowes si conferma “il migliore degli altri”, secondo a quasi 1s dal fenomeno della Kawasaki. Come il giorno precedente, Bautista è terzo con la miglior Ducati a 1.1s dal leader. Qui tutti i dettagli della giornata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche