MotoGP, GP Aragon. Ducati, Tardozzi: "Possiamo e dobbiamo fare di più"

Moto GP

Il team manager Ducati striglia Dovizioso e Petrucci, autori del 10° e del 14° tempo in qualifica: "Miller in Pramac è 4°, la moto è più competitiva rispetto a Misano, dovevano fare meglio. Dovi ha ammesso di non avere fatto una buona prestazione, ma abbiamo domenica per recuperare e puntare al podio"

GP ARAGON, DOMINIO DI MARQUEZ

MARQUEZ VINCE IL MONDIALE SE...

CLASSIFICA - CALENDARIO

Tardozzi, Team Manager Ducati, scuote il gruppo: "Le gomme non sono quelle del 2018 ma questa non è certo una scusante, al massimo può essere una spiegazione dei risultati al di sotto delle aspettative dei piloti ufficiali. Miller è quarto, vicino alla prima fila, significa che Dovizioso e Petrucci, rispettivamente 10° e 14° in griglia, potevano e dovevano fare meglio". Considerare l'ipotesi di un rilassamento nel team "Ci stiamo giocando il 2° posto del Mondiale, che rappresenta un obiettivo importante, quindi un rilassamento sarebbe inaccettabile, e non credo che ci sia. E' evidente che abbiamo sbagliato qualcosa, ma abbiamo domenica per recuperare". Ma Tardozzi non molla: "Dovizioso in tutta onestà ha ammesso di non aver fatto una buona prestazione. La moto al Motorland è più competitiva rispetto a Misano, quindi insisto: abbiamo buone chance per salire sul podio".

I più letti