Moto2, GP Aragon 2019. La gara: 1° Binder, 2° Navarro, 3° Marquez. GLI HIGHLIGHTS

MotoGp

Francesco Berlucchi

Sul tracciato del Motorland Binder trionfa davanti a Navarro, che diventa il primo inseguitore di Marquez in classifica. Complice l'uscita al primo giro di Fernandez, lo stesso Marquez allunga in vetta alla classifica

ORDINE D'ARRIVO - CALENDARIO

CLASSIFICA: MARQUEZ A +98 SU DOVIZIOSO

MARQUEZ CAMPIONE IN THAILANDIA SE... TUTTE LE COMBINAZIONI

F1, DOPPIETTA FERRARI

Brad Binder torna a vincere, dopo undici mesi. Lo fa a modo suo, dominando la gara dal primo all'ultimo giro, con la sua Ktm pronta a lasciare la Moto2 a fine stagione. Ed è un peccato. Non lo è affatto, invece, vedere l'italianissima Speed Up così competitiva (seconda, grazie a Jorge Navarro). Ma è Alex Marquez a sorridere più di tutti, perché lascia l'Europa direzione oriente volando a +38 sul primo inseguitore, che adesso è proprio Navarro.

Al via, il più lesto è Binder, che scatta dalla terza posizione in griglia e si porta subito davanti a tutti. Bravissimo anche Luca Marini, secondo. Il poleman Maquez si ritrova così in terza posizione, stretto tra Augusto Fernandez e il pilota dello Sky Racing Team VR46. A metà del primo giro, Fernandez perde il posteriore e finisce fuori alla curva 9. Il madrileno prova a ripartire e ci riesce, ma dall'ultima posizione la gara è tutta in salita. Marquez non ci pensa due volte a sfruttare l'occasione, per allungare in campionato sul connazionale. Sorpassa Marini e si porta in seconda posizione. Ma Luca non ci sta, torna davanti al cavatappino e poi accende una bagarre incredibile con il leader del campionato. Nella quale si infila pure Navarro, che prova ad approfittarne. Chi di sicuro ne trae vantaggio è Binder, che ha accumulato più di due secondi di vantaggio su Marini a dieci giri dal termine.

È a questo punto che il fratello di Marc Marquez passa il fratello di Valentino Rossi, e prova ad allungare per andare a prendere Binder. Il vantaggio di Binder scende a un secondo e otto, ma è Navarro a sorprendere prima Marini e poi Marquez. Navarro prova disperatamente ad andare a prendere anche Binder, ma non c'è più tempo. Vince Binder, Navarro è secondo. Marquez, terzo, sorride e allunga nella classifica mondiale su Fernandez. Quarto, Luca Marini, il migliore degli italiani.

L'ordine d'arrivo

1 Brad BINDER   39'45.177
2 Jorge NAVARRO +0.787
3 Alex MARQUEZ +2.876
4 Luca MARINI +5.387
5 Sam LOWES +5.601
6 Thomas LUTHI +9.695
7 Iker LECUONA +11.650
8 Lorenzo BALDASSARRI +12.546
9 Jorge MARTIN +14.775
10 Xavi VIERGE +15.393
11 Fabio DI GIANNANTONIO +15.495
12 Nicolo BULEGA +15.625
13 Remy GARDNER +15.859
14 Stefano MANZI +21.838
15 Marco BEZZECCHI +21.859
16 Somkiat CHANTRA +22.659
17 Andrea LOCATELLI +25.897
18 Bo BENDSNEYDER +28.609
19 Dominique AEGERTER +28.943
20 Jesko RAFFIN +28.679
21 Simone CORSI +37.526
22 Augusto FERNANDEZ +41.050
23 Jake DIXON +42.644
24 Enea BASTIANINI +45.942
25 Lukas TULOVIC +50.680
26 Philipp OETTL +52.367
27 Xavi CARDELUS +1'09.114
28 Gabriele RUIU +1'16.241
29 Gerry SALIM +1'16.381
30 Joe ROBERTS +1'18.820

Non classificato
Tetsuta NAGASHIMA 15 Giri

I più letti