MotoGP, GP Aragon nel segno di Marquez: tutti i numeri

MotoGp

Michele Merlino

Pole, vittoria, giro veloce, tutta la gara in testa: Marquez sul circuito di Aragon festeggia il terzo Grande Slam della stagione, il settimo della carriera

MARQUEZ VINCE IL MONDIALE SE...

IN CONFERENZA OCCHI SUL GP DEL FRATELLO -  IL PERCHE' DELL'ESULTANZA

L'EDITORIALE DI MEDA - LE PAGELLE DI BELTRAMO

Per la settima volta in carriera Marquez ha registrato il suddetto "Grande Slam", primeggiando in tutte le classifiche che contano. Lo fa per la settima volta in carriera, ma, cosa preoccupante per i suoi rivali, per la prima volta ci riesce per tre volte in una stagione. Quest'anno infatti ci aveva deliziato con altrettanta perfezione già a Rio Hondo ed al Sachsenring. Se ci limitiamo alla tripletta pole-vittoria-giro veloce (hat-trick), per Marquez è il 24° in carriera, eguagliando il bottino del suo acerrimo rivale Valentino Rossi.

Spagna "ottobello"

Sicuramente Marquez, con le sue cinque pole e vittorie ad Aragon, contribuisce sostanzialmente a questo dato che accomuna tutti i suoi connazionali: per l'ottavo anno consecutivo sia la pole che la vittoria ad Aragon sono state appannaggio di un pilota iberico. Un traguardo notevole, che tuttavia, vista la breve storia di Aragon, è ancora distante dal miglior circuito dei piloti spagnoli, Jerez, nel quale hanno trionfato ben 14 volte in top-class.

La rimonta di Dovizioso

Decimo in griglia e secondo all'arrivo: un recupero spettacolare per Andrea Dovizioso, che rappresenta un piccolo record per Aragon. In tutte le edizioni disputate finora, rappresenta la rimonta record per una posizione sul podio, messa a segno in precedenza solo una volta, nel 2014 da Aleix Espargaro, che partì ed arrivò nelle stesse posizioni di Dovi quest'anno. Dovi, con il suo 58° podio in top-class, ha inoltre eguagliato il bottino di Max Biaggi, ed entra nella top-10 di tutti i tempi, composta, oltre che da Dovi e Biaggi, da: Valentino Rossi (198 podi), Jorge Lorenzo (114), Dani Pedrosa (112), Mick Doohan (95), Marc Marquez (90), Giacomo Agostini (88), Eddie Lawson (78), Casey Stoner (69), Wayne Rainey (64).

300

Impressionante il bottino di punti di Marquez: 300 punti tondi dopo 14 gare. L'ultimo a racimolare così tanti punti nei primi 14 appuntamenti stagionali era stato Valentino Rossi: nel 2005 ne contava ben 306 dopo il Qatar (allora 14^ prova di 17), ed era stato incoronato campione nella gara precedente in Malesia. A Marquez ora manca veramente poco per il suo 6° titolo in top-class: è sufficiente che in 4 gare faccia due punti più di Dovizioso per essere matematicamente campione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.