MotoGP, Marc Marquez campione: la celebrazione del fratello Alex e del papà

MotoGp

Festa in famiglia per Marc, che riceve i complimenti dal fratello Alex, in corsa per il titolo mondiale in Moto2: "E' il pilota più forte, è un successo meritato". Sorride il papà Julià: "E' sempre stato molto intelligente, fin da piccolo. Vincere 15 Mondiali? E' possibile visto che è giovane"

Lo speciale Marquez alle 17.30 su Sky Sport MotoGP

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO - VIDEO. LA FESTA CON IL BILIARDO

MARQUEZ, DOMINIO ETERNO...FINCHE' DURA - LE STATISTICHE DI MM93

FOTO/1. MARQUEZ E I CICLI NELLO SPORT - FOTO/2. GLI 8 MONDIALI DI MARQUEZ

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

Prima Marc, in attesa di Alex. La famiglia Marquez festeggia a Buriram il titolo mondiale numero 8 del fenomeno della Honda, sperando di bissare presto la gioia anche per il fratellino. E' proprio Alex, leader del campionato di Moto2, a tessere le lodi del fratello maggiore Marc, al sesto alloro nella classe regina: "Ha fatto un anno molto buono, ha fatto un campionato incredibile. Anche nella gara di oggi ha dimostrato di avere grande intelligenza: penso che abbia vinto il titolo perché è il pilota più forte - ha spiegato il 23enne, già iridato in Moto3 nel 2014 -. Lui vince ma non smette mai di lavorare. Sa dove migliorare e in ogni gara impara sempre qualcosa di nuovo. Anche oggi ha aspettato la Yamaha, che aveva molto grip, per poi passarla nel finale. Il mio titolo? Aspettiamo". Marquez junior al momento ha un vantaggio di 40 punti su Augusto Fernandez quando mancano 4 gare alla fine. 

Papà Marquez: "Vincere 15 titoli? E' possibile"

Sorride sornione Julià Marquez, papà di Marc, all'ennesima giornata di festa per il figlio maggiore: "La genetica l'abbiamo portata insieme io e la mamma - scherza subito papà Marquez -. Se può arrivare a 15 titoli iridati? Non lo so, è difficile ma è possibile perché Marc è molto giovane. Però non si può mai dire, perché la vita è una ruota che gira". Quello che impressione di Marquez è la velocità di apprendimento, l'intelligenza di capire le cose prima di tutti: "E' sempre stato così, fin da piccolo - la confidenza del padre -. E' molto intelligente, un osservatore. Legge bene le gare ed è molto rapido di pensiero, fin dai tempi della scuola". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.