Moto2, GP Thailandia. Marini: "Gara ideale ma dura mentalmente. Ho pensato troppo"

MotoGp
marini_podio

Dopo il successo in Thailandia, il pilota dello Sky Racing Team VR46 rivela: "Ho creato subito un grande gap con chi mi stava dietro, ma quando mi sono ritrovato da solo davanti ho iniziato a pensare a troppe cose. Ritorno importante? Non sono mai andato via"

MOTO2, IN THAILANDIA TRIONFA MARINI

MARINI: "TUTTO E' INIZIATO AD ARAGON". VIDEO

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO

CLASSIFICHE - CALENDARIO

Il problema di… pensare troppo. Luca Marini trionfa in Thailandia al termine di una gara gestita e dominata, ma non per questo priva di difficoltà, innanzitutto sotto il profilo mentale, come ben spiegato dallo stesso pilota dello Sky Racing Team VR46: “È stata la gara ideale, ma molto dura. Soprattutto mentalmente perché ho creato subito un grande gap con chi mi stava dietro, che era la mia strategia, ma quando mi sono ritrovato a 3 secondi da solo e ancora mancavano tanti giri ho iniziato a pensare a troppe cose. Sono un pensatore quando vado in moto…”, rivela sorridendo il pilota alla prima vittoria in questa stagione, la seconda in carriera dopo Malesia 2018.

“Mi ero posto un obiettivo di passo che volevo tenere in gara”, continua. “Pensavo che saremmo riusciti ad essere un po’ più veloci, ma le condizioni della pista erano un po’ peggiorate rispetto a ieri. Comunque ho spinto al massimo dall’inizio alla fine”. Quando poi gli si chiede se si tratti di un “ritorno” importante, commenta così: “Non sono mai andato via, ho solo trovato qualche difficolta lungo il percorso, ma adesso è importante aver ritrovato la strada. Ora manca ancora qualche gara e voglio finire nel migliore dei modi”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.