MotoGP, GP Giappone. Dovizioso: "Stiamo facendo fatica. Dobbiamo studiare"

MOTOGP

Terzo a Motegi, Andrea Dovizioso centra i 100 podi in carriera. Ma non nasconde una certa insoddisfazione: "Non siamo veloci quanto vorremmo. Ci aspettavamo di più da questo weekend"

Andrea Dovizioso ha chiuso terzo il Gran Premio del Giappone. Dopo un sabato in chiaroscuro, culminato col settimo tempo in qualifica, il pilota italiano ha ottenuto nella domenica di Motegi il suo 100esimo podio in carriera nel Motomondiale. Il ducatista guarda il lato positivo della domenica giapponese: "Motegi era la pista migliore delle ultime 4, le prossime saranno sicuramente più difficili. L’importante era guadagnare punti su Vinales e Rins, pochi ma ne abbiamo guadagnati. Questo era fondamentale. Nelle prossime gare dobbiamo essere bravi a perdere pochi punti sia rispetto a Yamaha sia rispetto a Suzuki".

"Stiamo facendo molta fatica. Dobbiamo studiare"

Dovi però non nasconde una certa dose di delusione: "Stiamo soffrendo tanto con le gomme nuove, anche in prova facciamo veramente fatica. Non riusciamo ad essere veloci in confronto agli altri. A inizio gara facevo fatica a stare con Morbidelli. Con un buon grip le Yamaha riescono a mantenere confidenza, noi invece riusciamo a tenere un buon passo fino alla fine. Nel finale ho guadagnato due e tre decimi, prendendomi qualche rischio, perché ho visto Quartararo in difficoltà e ho voluto provarci. Mi sarebbe bastato mezzo giro". Un finale in crescendo, che non soddisfa il forlivese: "Secondo me oggi la terza posizione, per come ci affacciavamo la gara, è buona, ma ci aspettavamo di più da questo weekend. Ma possiamo capire alcune cose. Non siamo veloci come vorremmo, e questo lo paghiamo. Non riusciamo a partire davanti in qualifica, non riusciamo ad essere veloci come l’anno scorso. Devi sempre gestirti in modo perfetto per portare a casa poi un buon risultato, come quello di oggi. Ma fai fatica a combattere con Marquez e Quartararo, che stanno facendo la differenza, e anche con Vinales. Su questo che alla fine è un circuito favorevole per noi abbiamo sofferto tutto il weekend. In gara ci siamo gestiti bene, abbiamo fatto la scelta giusta delle gomme, che comunque era un interrogativo per tutti, perché non siamo riusciti a girare nel weekend, e abbiamo trovato condizioni di aria e temperatura diversa. Però stiamo facendo fatica. Dobbiamo capire, studiare, e anche questa gara ci darà indicazioni importanti".  Una prestazione per cui il 'Dovi' non cerca alibi: "Con le gomme uguali per tutti, ogni team cerca la propria soluzione".

I più letti