Moto2, GP Australia. Pole di Navarro. 3° Marini, 6° Alex Marquez

MotoGp

Paolo Lorenzi

navarro_moto_getty

Il pilota dello Sky Racing Team rialza la testa dopo la caduta nelle libere. Seconda fila per Fabio Di Giannantonio. Sesto Alex Marquez, che può tenere a distanza Luthi e Fernandez. Numero spettacolare di Aegerter.

La gara di Moto3 in diretta esclusiva domenica alle 2, Moto2 alle 3.20, MotoGP alle 5 su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno

Il meteo ballerino ci mette lo zampino. La pioggia ha congelato la classifica delle qualifiche a pochi minuti dalla fine, vanificando gli ultimi assalti al tempo. Risultato: terza pole position in Moto 2  di Jorge Navarro. Al suo fianco la KTM di Brad Binder, particolarmente in palla su questo circuito. Terzo Luca Marini in deciso recupero dopo la caduta nelle libere di ieri. Alle sue spalle, col quarto tempo, Luca di Giannantonio. E poi Jorge Martin, altra pilota KTM, che potrebbe puntare a un buon risultato in gara (il campione del mondo della Moto3 viene dal terzo posto del Giappone).

Sesto Alex Marquez, che può gestire apparentemente una gara senza rischi. E senza preoccuparsi troppo di Navarro che pur scattando dalla pole in classifica è staccato di 48 punti in campionato. Luthi e Fernandez, che ancora potrebbero impensierirlo in ottica Mondiale, sono finiti più indietro: undicesimo lo svizzero, addirittura 17esimo lo spagnolo.

Non sarà semplice, ma dovesse chiudere con 14 punti di vantaggio sugli inseguitori, Marquez potrebbe addirittura assicurarsi il titolo in anticipo. Altrimenti se ne riparlerà in Malesia la domenica successiva.

Il meteo bizzarro e il vento che spira sempre dall’oceano hanno creato  non poche difficoltà in pista. La pioggia caduta nel finale ha provocato diverse scivolate, ma l’episodio più spettacolare l’ha firmato Dominique Aegerter: un vero e proprio rodeo per tenere in piedi sua MV. Piedi per aria e mani disperatamente aggrappate ai manubri: da far impallidire il già fantastico salvataggio di Alex Marquez in Giappone.  Per la cronaca Sam Lowes è stato retrocesso in ultima posizione per aver volontariamente urtato Jesko Raffin in rettilineo nelle libere di venerdì.

 

La griglia

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.