Moto3, GP Malesia. Le qualifiche: pole di Ramirez, 2° Suzuki, 3° McPhee, 7° Dalla Porta

MotoGp

Paolo Lorenzi

Su una pista su cui è caduta qualche goccia di pioggia durante le qualifiche, Ramirez conquista la pole in Moto3 con 2:11.758. Suzuki partirà dalla seconda casella, peccato per il pilota del team Sic58, che ha sfiorato la pole in un circuito significativo per la famiglia Simoncelli. McPhee conclude la prima fila. Il campione del mondo Dalla Porta partirà 7°

La gara della MotoGP domenica alle 8 in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP (208) e Sky Sport Uno (201). Moto3 alle 5, Moto2 alle 6.20

MOTOGP, LE QUALIFICHE GIRO DOPO GIRO 

Moto che sbandano, gomme che scivolano, bandiere di Sant’Andrea che sventolano. La qualifica parte sotto le prime goccioline di una pioggia che incombe minacciosa sul circuito malese. Non c’è tempo per le strategie, le scie da rubare, le solite astuzie della Moto3. Bisogna aprire il gas, finché la pista lo permette.

 

I primi dieci minuti scorrono così. Poi tutti al box e di nuovo fuori a due minuti dal termine. Tranne Antonelli, che dopo aver dato tutto per superare la Q1 getta la spugna. Troppi rischi da prendersi. La spalla indolenzita per la caduta in Australia gli impedisce di continuare. Intanto il suo compagno di squadra Suzuki tiene la pole provvisoria. Ma bisogna chiudere il giro di lancio prima della bandiera a scacchi.

 

Un film già visto, ma la solita tattica di marcare gli avversari ai box fa le sue vittime: il pilota giapponese si perde la possibilità dell’ultimo assalto al tempo. Insieme a Sasaki, Rodrigo, Masia, Ogura e Migno che si tengono il cronologico registrato prima dell’ultima sosta. La pole se la prende infine Marcos Ramirez, compagno di squadra del neo campione del mondo. Lorenzo Dalla Porta è settimo, più che sufficiente per chi non deve pretendere nulla e può correre in scioltezza.

 

Suzuki riesce ad ogni modo a tenersi la prima fila, con il secondo tempo stampato nei primi minuti di qualifica. Alle sue spalle c’è Celestino Vietti, in crescita in questo finale di stagione. In Australia aveva mancato la lotta per il podio nelle battute finali, toccandosi con Masia; Sepang non è pista facile, ma il passo c’è. Meglio del suo compagno di box, Dennis Foggia, finito in ottava fila col ventiduesimo tempo. Andrea Migno, nonostante le positive prove di venerdì, scatterà dalla quindicesima casella, una fila davanti ad Antonelli (diciottesimo dopo la sosta forzata), due davanti alla coppia Arbolino-Fenati, che non hanno superato le Q1. Diciannovesimo il milanese, ventunesimo l’ascolano. Per la cronaca Canet è dodicesimo.

Moto3, la griglia di partenza

Moto3, griglia di Sepang

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.