Valentino Rossi: "La vita dopo il ritiro? Niente è meglio della MotoGP"

MotoGp
©Getty

14° nella classifica combinata, Valentino mette la top ten nel mirino: "Sono fiducioso, ho ampi margini di miglioramento. Sarà fondamentale fare un buon giro nelle terze prove". Sul futuro: "Niente è più bello di correre in MotoGP, voglio continuare finchè posso"

Le due cadute nella prima giornata in pista a Valencia non preoccupano Rossi, 14° nella classifica combinata in 1'31.775: "Ho ampi margini di miglioramento. Sono scivolato e non ho fatto il time attack, bisogna togliere un secondo considerando i tempi, sabato sarà fondamentale fare un buon giro nelle terze prove per centrare la top ten". Valentino entra più nel dettaglio dei due episodi: "Questa mattina ero piuttosto veloce, poi ho commesso un errore stupido, ho spinto troppo nel primo giro lanciato e sono scivolato. Nel pomeriggio ho messo la media, che sembra la migliore scelta per la gara, sono stato fortunato perchè stavo andando ad alta velocità quando mi si è chiuso l'anteriore". "Con il setting mi sentivo abbastanza bene, anche se ho sempre un problema con la gomma che a sinistra si degrada tanto, serve grande attenzione per riuscire a gestirla", aggiunge il pilota della Yamaha. Infine, una battuta sul futuro partendo dall'annuncio del ritiro di Lorenzo: "Dopo la MotoGP si possono fare tante cose, la priorità di solito è la famiglia, ma non c’è niente di più bello che correre in MotoGP. Voglio continuare finchè posso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.