MotoGP, GP Valencia. Marc Marquez, il mercato piloti e il gioco delle tre carte

MOTOGP

Dopo aver vinto il GP di Valencia, Marquez si sottopone al gioco delle tre carte con il nostro inviato Sandro Donato Grosso. Un curioso siparietto per la scelta del suo possibile compagno di team nel 2020, prima dell'annuncio del fratello Alex

Marquez chiude la stagione 2019 con il sorriso. Non soltanto per il risultato in pista (vittoria a Valencia), ma anche per il simpatico siparietto a fine gara con Sandro Donato Grosso. Il nostro inviato sottopone Marc al gioco delle tre carte per scegliere il suo futuro compagno di box (prima dell'arrivo dell'ufficialità da parte di HRC) in Honda per il 2020 tra Alex Marquez, Crutchlow e Zarco. Marquez sceglie la carta al centro e pesca “casualmente” il nome del fratello. Il campione del mondo se la ride e verifica il contenuto delle altre due carte: anche lì è presente il nome di Alex Marquez. Il pilota numero 93 dimostra di saper stare allo scherzo, sorride e chiude con una battuta: "Anche io stimo mio fratello, ma il posto in Honda deve meritarselo da solo". Un risultato che si rivela profetico: nella giornata di lunedì arriva l'annuncio di HRC dell'ingaggio per il 2020 di Alex Marquez come compagno di Marc nel team ufficiale.

I più letti