MotoGP, test di Sepang: risultati e tempi della prima giornata

MotoGP

Sandro Donato Grosso

©Getty

Petronas leader della prima giornata di test ufficiali: Quartararo e Morbidelli sono gli unici ad avere abbattuto il muro dell'1:59.00, chiudendo rispettivamente al 1° e al 2° posto. Yamaha ufficiali: a terra nella prima parte delle prove Vinales (fortunatamente tutto ok), conclude le prove in 6^ posizione. In 10^ Rossi, in pista con un nuovo casco. Oltre la top ten i due Marquez (Marc ancora non al top dopo l'operazione alla spalla destra) e la coppia Ducati. Dovizioso nelle battute finali in pista con la nuova carena

MOTOGP, TEST SEPANG: LA 3^ GIORNATA MINUTO PER MINUTO

Yamaha protagonista non solo negli annunci pre season ma anche nel vero primo di giorno di scuola di Sepang in Malesia. Quartararo e Morbidelli hanno chiuso davanti, anche se il francese ha realizzato il primo tempo con una moto 2019 per "togliersi un pò di ruggine” e l’italiano con una M1 definita Spec A, vale a dire leggermente meno evoluta delle Full Factory, di Rossi e Vinales. Gli ufficiali sono soddisfatti di telaio e motore e avevano tre moto a disposizione a testa con cui hanno percorso 48 giri. Se aggiungiamo che c’è un Lorenzo che si aggira nei box tarantolato e che aspetta  domenica per "impossessarsi” di una delle due M1 che attualmente usano i collaudatori giapponesi, allora è chiaro che la Yamaha sia ben strutturata. In una giornata con una pausa supplementare di quasi due ore causa puntuale acquazzone e nuova carcassa posteriore Michelin (abbinata a mescole media e morbida) da far funzionare si sono messi in evidenza Rins con una Suzuki nata molto bene e Aleix Easpargaro con un’Aprilia irriconoscibile, in senso positivo. I tecnici di Davide Brivio alternano prove di telaio a quelle di aerodinamica con la nuova carena alata mentre quelli di Massimo Rivola sentono che attorno al nuovo motore a V di 90 gradi c’è un progetto davvero valido. Iannone oggi sarebbe utile come l’oro, ma bisogna attendere il giudizio della Fim, alla quale il gran capo Rivola non le manda a dire. Bisogna attendere anche per valutare la Ducati che ha sofferto di piccoli problemi di gioventù con un telaio ormai definito, un motore più  potente (che può essere sfruttato solo con le marce alte quando la moto non s’impenna) e un’elettronica da ritarare in base al comportamento delle nuove gomme. I Marquez sono rispettivamente 12° e 13°. Al campione del mondo fa male la spalla operata di recente, mentre Alex ha ben figurato con i colori ufficiali; per il resto il box è stato quasi sempre chiuso per evitare occhi indiscreti. Meglio di loro Crutcholw del Team LCR di Cecchinello, che aveva tre moto a disposizione e che deciderà nella prima parte della stagione se ritirarsi o continuare la propria avventura in Honda. 

1 nuovo post
8 moto a Sepang per i piloti Ducati, considerando team ufficiale e Pramac. Il migliore dopo le prime 4 ore è Miller, 4° (1:59.328). Sotto i 2 minuti anche Dovizioso (1:59.771) e Petrucci (1:59.939). 2:00.136 è il miglior tempo di Bagnaia.
- di Redazione SkySport24
Il primo team a presentarsi è stata la Ducati di Dovizioso e Petrucci. Dovi in conferenza aveva sottolineato l'importanza dei test: "Dobbiamo ancora definire la base della moto, le prove saranno fondamentali per testare i nuovi elementi. Fare le scelte giuste farà la differenza".
- di Redazione SkySport24
Ieri oltre alla Yamaha si è presentata la Suzuki, che sta iniziando positivamente i test.
3° a due ore dal termine dei test Rins (1:59.195).
10° Mir (1:59.695).
- di Redazione SkySport24
Aprilia: 7° Aleix Espargarò (1:59.426), Savadori, in fondo alla classifica. Assente Iannone (confermata a Mies la sospensione per doping), di lui ha parlato Rivola: "Ci manca, perché la moto era stata fatta sulle sue indicazioni. Il pilota ha portato esami scientifici mentre la FIM ha risposto con le foto di instagram".
L'Aprilia total black di Aleix Espargaro:
- di Redazione SkySport24
Partiamo dall'alto della classifica dei tempi: al comando c'è la Petronas di Quartararo (uno dei più attesi della stagione, rookie del 2019, dall'anno prossimo nel team ufficiale al fianco di Vinales), alle sue spalle Morbidelli (chiamato ad alzare il livello, con l'obiettivo di conquistarsi il rinnovo). I due Petronas sono stati gli unici fino ad ora ad abbattere il muro dell1:59: 1:58.945 per Quartararo, 1:58.996 per Morbidelli.
Quartararo in azione: 
Morbidelli:
- di Redazione SkySport24
In attesa che l'attività in pista riprenda, rivediamo le immagini dei protagonisti dei primi test ufficiali di MotoGP.
- di Redazione SkySport24
La pioggia non è durata molto, ma la pista è bagnata in diversi punti. Tutti i piloti sono fermi. Ducati aveva giá previsto di riprendere alle 15.30 (ore locali, le 8.30 italiane), ma l’attesa protrebbe protrarsi.
- di Redazione SkySport24

Tutti i piloti sono fermi ai box, mentre un acquazzone si abbatte su Sepang.

- di Redazione SkySport24
Comincia a piovere a Sepang, a tre ore a mezza dal termine delle prove.
- di Redazione SkySport24
Nuovo casco per Rossi: QUI tutte le immagini
- di Redazione SkySport24

I tempi dopo 4 ore di test

In pista in questo momento solo Marc Marquez. Sono cambiate le prime posizioni: balzo in avanti di Morbidelli (ben 43 giri, nessuno ne ha completati tanti), salito alle spalle dell'altro pilota Petronas Quartararo. Migliorato nell'ultima ora di prove anche Crutchlow 3°. Rossi è scivolato è al 9° posto davanti a Mir, seguito da Marc Marquez, Dovizioso, Alez Marquez e Petrucci.
- di Redazione SkySport24

Il punto dopo 4 ore di test 

Fa molto caldo a Sepang, anche se il cielo è coperto: la temperatura dell’asfalto è di 53°. Per questa ragione i Team rispetto allo scorso anno hanno anticipato tutto il lavoro.
- di Redazione SkySport24
La pista è aperta dalle 10 alle 18 (ora locale) ed in questo momento molti piloti stanno facendo il break. Rossi alle 10.30 era giá in pista con il nuovo casco. Nel box Yamaha ci sono 3 moto a testa per Vinales e Rossi (una versione 2019 e due versione 2020), che stanno lavorando su assetti e valutazione nuova specifica del motore.

FOTO: Rossi, casco speciale a Sepang | Sky Sport

Nuovo look per il Dottore ai test in Malesia
- di Redazione SkySport24
Vinales è caduto alla curva 11 a metá mattina senza conseguenze. Lorenzo, se tutto va bene e gli ufficiali avranno finito, girerá L'ultimo giorno con una M1 2020.
- di Redazione SkySport24
Lavoro speculare in Petronas, con Quartararo subito molto veloce: suo il miglior tempo (1:58.945). In Suzuki c'è da provare un nuovo telaio e l'ergonomia del serbatoio per Mir (Lorenzo style).
- di Redazione SkySport24
Aprilia total black, Savadori in pista con la moto 2020. Lorenzo sarà investito di parte dello sviluppo della RS-GP 2020, se Smith dovrà sostituire per 4-5 Gran Premi Andrea Iannone. In Aprilia c’è ottimismo per come sta andando A. Espargaro: è 5° in 1:59427.
- di Redazione SkySport24
Capitolo Honda: Marquez con la spalla è all’80% della forma. 9° Marc in 1:59.676, 12° il fratello Alex, 12° in 1:59.918.
- di Redazione SkySport24
Debutto di Zarco (con Rigamonti che ritorna in Ducati come capotecnico), non ancora velocissimo. Ci sono 8 nuove Ducati per Petrucci-Dovizioso e per il duo Pramac. Il telaio e quello promosso tra i test di Valencia ed Jerez, così come il codone. Attesa per il nuovo forcellone e l'aerodinamica, il cui debutto è previsto per domani.
- di Redazione SkySport24
I TEMPI DOPO 3 ORE DI TEST: IN VETTA QUARTARARO
- di Redazione SkySport24
Yamaha subito all'attacco: tre M1 ai box per Vinales e Rossi.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche