MotoGP virtuale, in Spagna non solo MotoGP: debuttano Moto2 e Moto3

GP Spagna

Marta Abiye

Dopo il grande successo delle prime due gare virtuali di MotoGP, nella terza tappa scenderanno in pista anche i piloti delle classi minori

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

In mancanza di gare reali è un vero e proprio boom di attività virtuali e il Motomondiale non si è tirato indietro, anzi con grande entusiasmo i piloti della MotoGP hanno già potuto intrattenere e far divertire gli appassionati delle due ruote in modo alternativo. Prima al Mugello, dove ha trionfato Alex Marquez e poi al Red Bull Ring, dove il più veloce è stato Pecco Bagnaia.

Per la terza virtual race Dorna ha voluto un vero e proprio Gran Premio con tutte e tre le categorie pronte a sfidarsi sul circuito virtuale di Jerez.  L'appuntamento è per il 3 maggio alle 15, data in cui era originariamente programmato il Gran Premio di Spagna, proprio sul circuito andaluso.

I piloti in griglia

Per quanto riguarda la classe regina, l'unica squadra a poter schierare due piloti in MotoGP questa volta sarà il team Repsol Honda in qualità di campione in carica, mentre gli altri dovranno scegliere un solo pilota virtuale

In Moto2 e Moto3 invece saranno scelti dieci piloti per ognuna delle classi e il diritto di accesso alla line-up si baserà sui risultati ottenuti nel primo gran premio dell’anno in Qatar. 

Per la Moto3 dovrebbero partecipare: Albert Arenas (vincitore del GP del Qatar), Rodrigo, Dennis Foggia (miglior italiano nella prima tappa del mondiale a Losail), Andrea Migno, Niccolò Antonelli, Tony Arbolino e Alonso Lopez. In Moto2 presenti Luca Marini, Lorenzo Baldassarri ed Enea Bastianini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport