MotoGP, Quartararo 4° nel Gp dell'Emilia Romagna a Misano: "Sorpreso dalla penalità"

petronas

Il francese, quarto a Misano dopo aver chiuso terzo al traguardo, è stato penalizzato con tre secondi in più sul suo tempo di gara per aver superato i limiti della pista. "Quando ho visto il Long Lap Penalty mi sono sorpreso: la direzione gara non mi ha dato nessun avvertimento, altrimenti sarei stato più attento..."

LA CLASSIFICA AGGIORNATA: DOVIZIOSO 1°

Podio sì, anzi no. Fabio Quartararo taglia il traguardo in terza posizione sul circuito di Misano, ma nella classifica finale del Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini è quarto. Il motivo? Il pilota della Yamaha Petronas non ha percorso il Long Lap Penalty, penalità ricevuta dopo aver superato i limiti della pista. Il francese non ha allungato la sua traiettoria come richiesto dalla direzione gara che, da regolamento, ha aggiunto 3 secondi in più al suo tempo di gara. Quanto è bastato per far scivolare 'El Diablo' giù dal podio in favore di Pol Espargaró. "La direzione di gara non mi ha dato nessun avvertimento per il superamento dei limiti della pista – ha spiegato Quartararo -. Il Long Lap Penalty mi ha sorpreso. Non l’ho fatto perché l’ho visto dopo aver superato il punto della pista in cui avrei dovuto scontare la penalità. Se mi avessero avvisato sarei stato più attento. La direzione gara dovrebbe informarci su queste cose…”.

"Espargaró? Ho faticato a sorpassarlo"

vedi anche

GP Emilia Romagna, 1° Vinales. Out Bagnaia e Rossi

Ai microfoni di Sky Sport Quartararo ha anche parlato del duello con Pol Espargaró. "Ho fatto troppa fatica a sorpassarlo – ha detto il transalpino -. Il punto in cui ci sono riuscito non è ideale per i sorpassi, ma per me era l’unico. In accelerazione eravamo simili, ma lui frenava molto forte, è la sua grande qualità". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche