MotoGP, GP Catalunya, Cal Crutchlow supera la visita medica: può correre

GP Catalunya

Dopo aver saltato i due GP di Misano Crutchlow aveva rischiato di dover rinunciare anche al GP della Catalunya in programma questo weekend, dopo essere scivolato nel paddock di Barcellona lesionandosi i legamenti della caviglia sinistra. Ma dalla Spagna è arrivata la bella notizia: Cal ha ottenuto l'idoneità a correre, potrà essere in griglia di partenza

F1 E MOTOGP, NUOVI ORARI

Non sarà al 100%, ma Cal Crutchlow potrà rientrare in pista sul circuito di Montmeló dopo aver saltato le due gare di Misano. La sua presenza era a forte rischio a causa di un nuovo infortunio, ma il britannico ha superato la visita ottenendo il via libera dai medici.

L'ultimo infortunio nel paddock

Crutchlow si è fatto male nel paddock di Barcellona: doveva sottoporsi a un controllo da parte del dottor Xavier Mir per verificare le condizioni dell'avambraccio destro operato, ma è scivolato dopo essersi sottoposto al tampone e si è lesionato i legamenti della caviglia sinistra. Ora l'esito positivo della visita medica: Crutchlow è stato dichiarato "fit", può tornare a correre.

I precedenti di Crutchlow

approfondimento

Marquez: "Torno, più prima che poi". VIDEO

Stagione davvero travagliata per Crutchlow, che ha dovuto saltare i due GP di Misano a causa dall’operazione a cui si è sottoposto per risolvere il problema della sindrome compartimentale. Il britannico ha purtroppo dei precedenti per quanto riguarda questi infortuni singolari: nel 2017 si è lacerato involontariamente un tendine della mano tagliando del parmigiano, nel 2019 si è lesionato un legamento del ginocchio cadendo dalla bici su un ciottolato bagnato mentre aggiustava la sella.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche