MotoGP, Mir: "Senza Brivio in Suzuki situazione difficile, ma sono fiducioso". VIDEO

Suzuki

Il pilota spagnolo in diretta a Sky Sport24: "Brivio era un punto di riferimento, la situazione per il team è difficile, ma sono sicuro che ci siano le persone giuste per poter svolgere un buon lavoro". Con lui in collegamento anche Sirena, alla guida di Luna Rossa: "Sarebbe bello far provare a un pilota il flight control, abbiamo pensato a Dovizioso". Riguardo la vela, Mir aggiunge: "Mi piace molto, pensando a Luna Rossa credo sia la MotoGP del mare"  

MOTOGP 2021, TUTTI I TEAM

Intervista speciale per Joan Mir, che interviene in diretta a Sky per parlare di MotoGP, ma non solo. Impossibile non commentare la partenza di Davide Brivio, che ha deciso di lasciare la Suzuki per intraprendere una nuova avventura in F1 con Alpine: "È una situazione molto difficile per il team - ammette il campione del mondo spagnolo - perché Davide era una punto di riferimento per la squadraMa io sono molto tranquillo, ho tanta fiducia, sono sicuro che riusciremo a fare un buon lavoro, abbiamo le persone in grado di farlo".

"La vela è la MotoGP del mare"

Video

American Magic si impenna e rischia altra scuffia

Mir svela poi una propria passione, quella della barca a vela: "Mi piace perché da buon maiorchino amo il mare, trovo che sia uno sport estremo, possiamo considerarla la MotoGP del mare. Ho provato le barche a vela, anche se di solito vado con quelle a motore, in futuro spero di poter imparare". In collegamento a Sky Sport24 c'è anche Max Sirena, impegnato nella Prada Cup come Skipper e Team Director di Luna Rossa: "Un giorno ti invitiamo, vedrai che ti diverti con questi mostri...Vanno più forte dei motoscafi a cui sei abituato". Mir rilancia: "Facciamo così: un giorno vengo a provare una delle vostre barche, poi facciamo il cambio e uno di voi sale su una moto di MotoGP ".

"Dovizioso flight controller, perchè no?"

Live su Sky

Prada Cup, torna Luna Rossa per le semifinali

Parlando del confronto tra MotoGP e vela, Sirena ha un'idea: "Sarebbe bello far provare a un pilota il flight control di queste barche. Loro sono abituati, hanno una impressionante capacità di gestione dei sistemi elettronici, devono occuparsene mentre vanno a 300km/h, restando concentrati alla guida. Abbiamo pensato a chi potremmo chiamare: Dovizioso, che per ora non ha impegni con la MotoGP...".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport