Mir: "Miller non ha avuto rispetto, nel GP di Doha mi ha colpito apposta". VIDEO

suzuki

Il pilota della Suzuki sul contatto con Miller nel GP di Doha: "Jack non ha avuto rispetto nei miei confronti. Io alla 10 ho fatto una manovra rischiosa ma nei limiti, gli ho chiesto scusa ma l'ho fatto incazzare. Dopo lui ha fatto apposta a colpirmi, è proprio venuto verso di me, è stata un'azione pericolosissima, abbiamo rischiato tantissimo"

VIDEO. LA CARENATA TRA MILLER E MIR

Contatto Miller-Mir in pieno rettilineo nella gara di Doha: in uscita dalla curva 16 l'australiano della Ducati e lo spagnolo della Suzuki arrivano a toccarsi violentemente con la spalla. Il campione del mondo uscente non ha dubbi: "Tutto è cominciato con il mio tentativo di sorpassarlo alla 10. Ho fatto una manovra rischiosa senza però superare i limiti, era consentita, gli ho subito chiesto scusa ma l'ho fatto incazzare. Poi all'ultima curva sono andato largo, ho guardato e ho visto che Jack muoveva la testa come se mi avesse visto. Sono andato più largo possibile e lui mi è arrivato addosso: a quel punto ci siamo scontrati ancora. Non so cosa stesse pensando. Spero non si ripeta nulla del genere, è stata un'azione pericolosissima".

"Miller non ha avuto rispetto"

la difesa

Miller: "Contatto con Mir? Sono cose che capitano"

Il campione del mondo uscente aggiunge: "Va bene arrabbiarsi, ma prima di tutto viene il rispetto, sempre. Jack non l'ha avuto nei miei confronti. Se l'ha fatto apposta deve essere punito". In serata arriva la decisione della Suzuki di non fare appello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.