Moto3, GP Portogallo (Portimao): Acosta mette la seconda. Moto2: Lowes sciupone

MotoGp

di Michele Merlino

Dopo aver vinto dai box ed essere diventato il 4° vincitore più giovane in Moto3, Pedro Acosta a Portimao registra nuovi primati. Niente record invece in Moto2 per Lowes, caduto alla prima curva

CLASSIFICHE - CALENDARIO

Due vittorie in gare consecutive per Acosta, a 16 anni e 328 giorni: quasi primato. In Moto3 solo Vinales è riuscito a mettere a segno due successi "back-to-back" ad un'età inferiore, a Sepang e Valencia, nel 2011, quando aveva 16 anni e 298 giorni, solo un mese in meno… Per Acosta i record non si fermano qui: è il secondo pilota a podio nelle sue prime tre gare nella classe più piccola dal 1991, quando Noboru Ueda fu a podio nelle prime 4, ma a differenza di Ueda, 23enne nel 1991, Acosta firma la tripletta di podi a 16 anni e 328 giorni, il più giovane ad aprire la carriera a siglare questa impresa.

Doppio record

Highlights

Moto3: vittoria di Acosta, 2° Foggia e 3° Migno

Analizzando le tre classi del motomondiale, Acosta è il primo pilota a podio nelle sue prime 3 gare dal 1996-1997-1998, quando Daijiro Katoh andò a podio come wild card nei rispettivi GP del Giappone delle 250cc. Un ulteriore record per il giovane spagnolo è il quello di aver registrato le prime due vittorie in carriera a distanza di 14 giorni: prima di lui ci erano riusciti solo Brad Binder (Spagna e Francia 2016) e Raul Fernandez. (Europa e Portogallo 2020). Acosta con la sua vittoria ha regalato alla Spagna due pietre miliari: la 75^ vittoria ed il 200° podio.

Lowes getta via il record alla prima curva

Highlights

Moto2: vittoria di Raúl Fernandez, 6° Bezzecchi

Dopo la pole del sabato, tutta la pressione era su Sam Lowes. Su di lui, aleggiavano due record legati alla sua prima posizione in griglia: poteva diventare il primo pilota a vincere le prime 4 gare di un campionato della classe di mezzo dalla pole dal 2001 (Katoh) e dalla sua aveva il "karma" di aver vinto le ultime 4 gare in cui era partito in pole (le 2 di Aragon 2020 e le 2 di Losail quest'anno). Pronti, via, e Lowes si è tolto queste due "scimmie" di dosso cadendo, da solo -unico del campo partenti- alla prima curva… Senza Lowes, Raul Fernandez ha avuto via libera per la sua prima vittoria, Canet per il suo primo podio e Gardner (grazie al terzo posto) per la sua prima gara in testa al mondiale Moto2, primo australiano a riuscirci. Il papà di Remy, Wayne, fu in testa per l'ultima volta al mondiale della top-class il 4 ottobre 1987, gara finale del campionato vinto. Sono passati 33 anni 6 mesi e 14 giorni da allora e Remy sarebbe nato solo 10 anni dopo, il 24 febbraio 1998.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport