Ducati, Tardozzi: "Tuta Quartararo? Normale richiesta di chiarimenti, nessuna protesta"

Giallo tuta

Il team manager Ducati intervistato da Sandro Donato Grosso torna sul sul giallo legato a Quartararo, penalizzato per aver chiuso il GP di Catalunya con la tuta aperta: "Sono saltati fuori i nomi di Ducati e Suzuki, ma anche altri team hanno fatto la stessa riflessione: non una protesta ma la richiesta di chiarimenti alla Direzione gara perché, a fronte dell'infrazione (equipaggiamento ben allacciato) non è prevista una sanzione da regolamento"

QUARTARARO RETROCESSO - NEWS TEST BARCELLONA

Nel corso dei test di Barcellona Davide Tardozzi chiarisce la posizione del team Ducati sul giallo della penalizzazione a Fabio Quartararo, retrocesso dal 4° al 6° posto nel GP di Catalunya per aver affrontato gli ultimi giri con la tuta aperta: "Secondo un articolo del regolamento devi avere tutto l'abbigliamento da gara in perfette condizioni quando sei in pista, devi correre con l'equipaggiamento ben allacciato, ma non è prevista una sanzione specifica, per cui è normale chiedersi cosa sia previsto in questi casi ponendo la questione alla Direzione gara. Sono saltati fuori i nomi di Ducati e Suzuki, ma sono certo che altri team abbiano fatto questa stessa riflessione. Non fai una protesta, ma vuoi sapere cosa succede, è normale", spiega Tardozzi a Sandro Donato Grosso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche