MotoGP, GP Germania. Rivola: "L'accordo tra Gresini e Ducati è uno stimolo in più per noi"

aprilia

Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia, commenta l'accordo tra Gresini Racing e Ducati per il 2022: "Ci sarebbe piaciuto continuare insieme, anche per avere quattro moto in MotoGP. Non è stato possibile, evidentemente dobbiamo diventare più appetibili". Sui test di Dovizioso il 23 e il 24 giugno: "A un certo punto chiederemo ad Andrea cosa vuole fare, con la massima serenità, io vorrei che lui fosse dei nostri in qualche modo, ci farebbe comodo anche da tester"

GP GERMANIA, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

Dal 2022 le strade di Aprilia e Gresini Racing si separeranno. Una collaborazione durata sette anni, che però non si rinnoverà nel prossimo Mondiale, che vedrà nascere un nuovo team indipendente: la Gresini Racing parteciperà al campionato MotoGP con la Ducati, con Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio come piloti. Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia, commenta così al microfono di Sandro Donato Grosso la fine del rapporto con la Gresini Racing al termine della stagione 2021: "Facciamo un grande in bocca al lupo al team Gresini per il progetto con Ducati. Non possiamo dimenticare tutti gli anni fatti insieme, c’è una grande storia dietro. Tuttavia dobbiamo restare concentrati, perché prima di tutto dobbiamo finire questo campionato, c’è ancora tanto lavoro da fare insieme. Ci sarebbe piaciuto continuare insieme, anche per avere quattro moto in MotoGP. Non è stato possibile, evidentemente dobbiamo diventare più appetibili come moto, è uno stimolo in più per noi".

"Chiederemo a Dovizioso cosa vuole fare"

approfondimento

Dovizioso-Aprilia, 23-24 giugno test a Misano

Mercoledì 23 e giovedì 24 giugno Andrea Dovizioso svolgerà nuovi test con l’Aprilia a Misano (dopo quelli già fatti a Jerez e al Mugello). "Sarà un test importante, anche perché negli ultimi test siamo stati sfortunati con il meteo – spiega Rivola –. Noi faremo del nostro meglio, Dovizioso è utile già per quel poco che abbiamo fatto insieme. Ha una grande professionalità, è molto meticoloso. Vedremo poi cosa ci sarà nel futuro. Una deadline per la decisione? A un certo punto chiederemo ad Andrea cosa vuole fare, con la massima serenità, io vorrei che lui fosse dei nostri in qualche modo, ci farebbe comodo anche da tester, potrebbe essere un’opzione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche