MotoGP, Zarco: pole e incidente in Germania. È successo anche in F1. VIDEO

MOTOGP

In Germania il pilota della Ducati Pramac conquista la sua sesta pole in carriera, poi cade, per fortuna senza conseguenze. La stessa cosa era successa in F1 a Leclerc con la Ferrari nelle qualifiche dell'ultimo GP di Monaco. Mentre a Le Castellet, Mick Schumacher finisce a muro dopo aver conquistato per la prima volta in carriera il Q2

GP GERMANIA, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

Un sabato "bestiale" al Sachsenring per Johann Zarco: il pilota della Ducati Pramac conquista la pole - sesta in top-class e 25^ in carriera - e poi termina a terra, per fortuna senza conseguenze, nel tentativo di migliorare ancora il suo tempo. Un déjà vu, per gli appassionati di motori: qualche settimana fa anche Charles Leclerc aveva piazzato la pole a GP di Monaco e si era schiantato alla 2^ curva delle Piscine.

Leclerc conquista la pole a Montecarlo, poi va a 'muro'

GP Francia

Schumacher, primo Q2 in carriera col botto. VIDEO

A Le Castellet, invece, quasi in contemporanea con le qualifiche di MotoGP - Mick Schumacher ha ottenuto per la prima volta il Q2 grazie al 14° crono, ma a fine sessione il tedesco ha perso il controllo della sua monoposto in Curva 7 ed è finito contro le barriere, provocando la bandiera rossa e la sospensione del Q1. Risultato? Vettura danneggiata e niente Q2, che la Haas mancava da 12 gare (Portogallo 2020). 

Mick Schumacher: primo Q2 in carriera e poi l'incidente

Zarco: "Contentissimo". Guidotti (Pramac): "Grasso che cola..."

Al termine delle qualifiche, Zarco ha raccontato le sue sensazioni. "Contentissimo. Questa è una pista molto difficile, ma abbiamo lavorato bene con il team, facendo dei progressi importanti. Sul passo di gara è più complicato, perché quando la gomma cala faccio molta più fatica, ma partire dalla pole sarà un vantaggio domenica. Sono felicissimo, sono riuscito a sfruttare la gomma subito al primo giro. Poi ho provato ancora a migliorare il tempo, ma mi sono piegato troppo in curva 5 e sono caduto, ma non mi sono fatto... niente, quindi va bene così". Molto soddisfatto - naturalmente - anche Francesco Guidotti, Team manager Pramac. "La prima run non era andata benissimo - spiega - poi ha trovato la concentrazione giusta. Stava provando anche il secondo giro, ma secondo me Quartararo l'ha un po' decocentrato. Ha dovuto fare una linea più interna e l'ha persa, perché stava comunque ancora tirando. Però è grasso che cola...".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche