MotoGP, GP OIanda: Yamaha-Assen, binomio vincente. I numeri

MotoGp

Michele Merlino

La Yamaha non stecca in Olanda e allunga la propria striscia di vittorie, che dura ormai da 10 anni. E' il circuito più vincente per la Casa di Iwata, che con il successo di Quartararo davanti a Vinales festeggia la 751^ doppietta in top-class. La nota negativa è l'incostanza di Vinales: partito dalla pole, si deve accontentare del 2° posto. Lo spagnolo lascerà il team a fine stagione: ufficializzata la separazione tra le due parti

GP OLANDA, GLI HIGHLIGHTS

Il miglior circuito Yamaha

Era tutto scritto: qui negli anni pari vince la Honda, in quelli dispari la Yamaha. Nel 2020 non si è corso ad Assen, probabilmente ci si poteva aspettare l'alternanza, ma non è così: dispari è sempre sinonimo Yamaha ad Assen, una striscia che si estende da 10 anniCominciò Ben Spies nel 2011, in quella che fu l'unica vittoria di una carriera sfortunata per il dominatore della Superbike del 2009, quindi nel 2013, 2015 e 2017 ci pensò il Re di Assen, Valentino Rossi, poi il ricambio generazionale, con Vinales vincitore nel 2019 e Quartararo quest’anno.

Per la Yamaha non è un circuito qualunque: vi hanno colto il loro 18° successo qui; si tratta del circuito più vincente per il marchio giapponese (segue Misano, con 14 vittorie). Per Yamaha la prima doppietta da Jerez 2020, ma soprattutto la pietra miliare dei 750 podi in top-class: ora sono a quota 751, esattamente a 100 lunghezze dal record di tutti i tempi della Honda.

Quartararo ha ottenuto la sua 7^ vittoria in top-class, eguagliando Alex Barros al 29° posto di tutti i tempi, ma è un altro il record significativo: è il primo francese che vince il prestigioso TT di Assen in 72 edizioni.

Vinales incostante

L'annuncio

Vinales lascia Yamaha dal 2022: "Scelta difficile"

Per Vinales statistiche impietose che tuttavia definiscono alla perfezione la sua incostanza. Assen è stata l'ennesima pole non convertita in vittoria: ora siamo a quota 3 successi su 13 pole. Ma è un altro il dato a far strabuzzare gli occhi: Maverick si è qualificato in prima posizione ed ha terminato la gara in seconda. Se prendiamo le classifiche del Sachsenring di una settimana fa, il risultato è simile, ma bisogna leggere le classifiche al contrario! Sul circuito tedesco infatti Vinales fu ultimo in gara e penultimo in qualifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche