Bagnaia: "Per il titolo di MotoGP devo fare uno step in avanti". VIDEO

MotoGp

Motomondiale fermo, Bagnaia ne approfitta per scendere in pista nel Motor Valley Fest di Modena. Pecco ha le idee chiare sulla strada da percorrere per lottare per il Mondiale: "Nella seconda parte della stagione dovrò migliorare soprattutto nei primi giri di gara e avere una moto che mi venga più dietro in certe situazioni"

CLASSIFICA - CALENDARIO

Bagnaia torna in pista: non sulle due ma sulle quattro ruote, alla gara cronometrata "The Race of Made in Italy" nell'ambito del Motor Valley Fest, sul circuito allestito al Parco Novi Sad di Modena (in pista tra gli altri anche Bastianini, Ferrari e Pasini). Il Motomondiale è fermo fino al weekend del 7-8 agosto, quando ripartirà in Austria con il GP di Stiria. Bagnaia à 3° dopo i primi nove GP con 109 punti, in vetta c'è Quartararo a quota 156. Come raggiungerlo? Pecco non ha dubbi: "Sappiamo di avere il potenziare per il titolo e conquistarlo resta il nostro obiettivo, dobbiamo consolidare il lavoro che stiamo facendo. Io dovrò essere un pilota migliore nella seconda parte della stagione per battere Quartararo, è necessario fare uno step in avanti soprattutto nei primi giri di gara e avere una moto che mi venga più dietro in certe situazioni" spiega Bagnaia intervistato da Sandro Donato Grosso.

Tardozzi: "Più concentrati"

Dal Motor Valley Fest arrivano anche le parole del team manager Ducati, Davide Tardozzi, che spinge la squadra: "Nella seconda parte della stagione dobbiamo solo essere più concentrati, sia Bagnaia sia Miller hanno la possibilità di vincere le prossime gare e giocarsi il Campionato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche