MotoGP, GP Austria. Vinales, messaggi di solidarietà da Aleix Espargaró e Redding

social

Dopo essere stato sospeso dalla Yamaha, Vinales ha ricevuto diversi messaggi di solidarietà sui social. Aleix Espargaró, amico e collega in Suzuki nel 2015 e nel 2016: "Non mollare mai". Scott Redding: "Rispetto per Vinales. Non arrenderti, è una prova di vita. Ci sarà un punto di svolta e le cose andranno per il verso giusto. Non lasciarti abbattere, chiudi gli occhi e pensa a tutte le cose incredibili che hai realizzato nella vita con le corse e al di fuori delle corse"

GP AUSTRIA, LA GARA DI MOTOGP LIVE

Maverick Vinales, dopo essere stato sospeso dalla Yamaha per motivi disciplinari (avrebbe svolto operazioni irregolari nel GP di Stiria, mettendo in pericolo lui e gli altri piloti, oltre a danneggiare il motore), ha ricevuto diversi messaggi di solidarietà da colleghi, tifosi e personaggi del mondo dello sport. Fra questi spiccano i post di Aleix Espargaró e Scott Redding. Il pilota dell’Aprilia (suo compagno in Suzuki nel 2015 e nel 2016) ha scritto: "Non mollare mai". Intervistato da Sky dopo le Libere del GP Austria, Espargaró ha aggiunto: "Non voglio giustificare Maverick, non si deve fare quello che ha fatto. Non è un bel periodo per lui, non è felice sulla moto, sta soffrendo molto. Per fortuna è diventato papà da poco tempo, così riesce a tranquillizzarsi quando non va in moto. Adesso però ha bisogno di un cambio molto grande nella sua vita: sarebbe bello se questo cambio fosse un passaggio in Aprilia. Dal punto di vista umano, essendo un suo amico, spero che torni ad essere felice e a mostrare il suo talento, perché adesso non lo sta facendo vedere".

Redding: "Vinales, sii forte e abbi cura di te"

video

Vinales nervoso in Stiria: le immagini on board

Più lungo il messaggio sui social di Redding, ex pilota MotoGP che adesso corre in Superbike. Scott, rispondendo proprio al messaggio di Aleix Espargaró, ha scritto: "Rispetto per Vinales. Maverick mi ha bloccato sui social da tanti anni, ma forse riuscirà a leggere qui questo messaggio. Maverick, a volte questo sport può essere così duro e difficile da affrontare, sembra che niente vada dalla parte giusta. Ti ritrovi il mondo sulle tue spalle. Non hai mai un attimo di riposo, inizi a odiare lo sport e alla fine inizi a odiare anche te stesso. Ma posso dirti per esperienza personale che, per quanto possa diventare ancora più dura di così, ci sarà un punto di svolta e le cose andranno per il verso giusto. È una prova di vita. Non lasciarti abbattere, chiudi gli occhi e pensa a tutte le cose incredibili che hai realizzato nella vita con le corse e al di fuori delle corse. Non arrenderti. Non ho rancore nei tuoi confronti e non capisco per quale motivo dovresti avercela con me, ma la vita è troppo breve, quindi sii forte e abbi cura di te".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche