Valentino Rossi chiude 8° nel GP Austria: "Un giro in meno e sarei stato sul podio"

MotoGp

Boato al Red Bull Ring a due giri dal termine del GP d'Austria: Vale è 3°. A una settimana dall'annuncio del ritiro Rossi se la gioca fino in fondo, resta con le gomme da asciutto e viene accolto con un grande abbraccio da tutto il suo team. "E' stato bello, mi sono emozionato. I rischi? Prima della gara magari mi dico 'chi me lo fa fare alla mia età?' ma poi quando sono sulla moto penso solo a dare il massimo" dichiara Vale a Sky, dopo aver chiuso 8°

GP AUSTRIA, GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

Il tributo dei tifosi prima della gara, il boato sulle tribune a due giri dal termine quando è terzo, la festa di tutto il suo box al termine del GP (chiuso ottavo): è una domenica speciale per Valentino Rossi, che nel GP d'Austria sfiora il 200° podio della sua carriera. Gara folle, conclusa sotto il diluvio, quando era un'impresa anche solo restare sulla moto: "Se ci fosse stato un giro in meno sarei salito sul podio, sarebbe stato bello...Oggi guidavo abbastanza tranquillo, mi sentivo bene. Sul rettilineo non capivo in che posizione fossi, quando ho visto che ero terzo mi sono preoccupato - dichiara ironico Valentino - è stata una grande emozione. Ringrazio i tifosi, spero di riuscire a fare un'altra bella gara da qui alla fine del Mondiale". "Meriterei un podio o una vittoria, è vero...sarebbe il 200° podio...Chiedete a Dorna se me lo regalano! Con tutti quelli che ho perso..." scherza Valentino.

Rossi

Le gomme

"Mancavano 5-6 giri, mi son detto 'provo ad andare fino alla fine', ed è stata la scelta giusta, ma è mancato un pelino...Il problema è che negli ultimi 2 giri la pioggia è aumentata, fino a quel momento bisogna stare attenti solo in una-due curve, si andava bene con le slick, poi all'ultimo giro pioveva tanto. Ma è stato bello". Nel corso dell'intervista arriva anche Idalio Gavira: "Ecco l'uomo delle slick! Una volta è riuscito a dirmi che quando hai le slick ma inizia a piovere non solo non devi rallentare, ma puoi anche andare più forte perché l'asfalto è più freddo".

Rossi

Flag to Flag e sicurezza

"Mi hanno detto che alcuni piloti hanno alzato il braccio nel finale, ma in realtà sappiamo che non serve a nulla...Da parte mia preferisco fare gli ultimi 2-3 giri con le slick e stare attento piuttosto che tornare al box, mettere le rain, fare un'altra partenza tutti insieme e andare avanti con le rain sull'asfalto mezzo asciutto e mezzo bagnato".

I rischi

video

Dagli spalti ai box, che festa per Vale in Austria

Rossi lotta come un toro al Red Bull Ring: "Quando sei sulla moto entri in un livello di concentrazione più alto, ormai sei lì e fai quello che devi, al meglio. Ai rischi pensi dopo o prima, quando ti cambi e devi andare in pista con questo branco di matti...Allora magari mi dico 'alla mia età chi me lo fa fare?', ma poi sulla moto non ci penso più". Tornare sui suoi passi e rimandare il ritiro? "Ormai l'ho detto, mi avete messo pressione, non posso tornare indietro...", conclude sorridendo Valentino.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche